rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Buongiorno Today

Buongiorno Today | Fisco, via ai controlli sui conti correnti. Afghanistan, italiani a casa

Le notizie e le prime pagine di oggi

Controlli sui conti correnti e sugli acquisti, il Fisco accelera. Roma sconvolta dal caso delle baby prostitute. Sulla decadenza di Berlusconi il voto slitta ancora. Ancora una brutta notizia per il sistema produttivo di Taranto: chiude i battenti anche il Marcegaglia Buildtech. Truppe italiane in Afghanistan in calo progressivo a meno di 2 mila unità con il ritiro della task force di Farah. E' di almeno 44 morti accertati, compresi numerosi bambini, il bilancio di un incidente stradale in India. Buongiorno, le notizie e le prime pagine di mercoledì 30 ottobre 2013.

Prima Pagina 30 ottobre 2013

fisco-3FISCO, CONTROLLI SUI CONTI CORRENTI
Il saldo a inizio e a fine anno. Il totale dei bonifici in entrata e in uscita. Il totale degli acquisti fatti con carta di credito e delle ricariche per le carte telefoniche. E via a seguire con una serie di informazioni su dossier titoli e certificati di deposito che faranno nascere il database più completo al mondo. Entro il 31 ottobre le banche e gli altri operatori finanziari dovranno trasmettere all’anagrafe tributaria tutti i dati relativi al 2011. Le banche hanno raccolto tutti i dati richiesti anche se non tutte hanno proceduto materialmente alla loro trasmissione. Non ci dovrebbero essere ritardi, però.  Cambierà così volto quell’anagrafe che esiste dal 2006 ma che finora si limitava a raccogliere il numero dei conti correnti intestati ad ogni persona. Link: Corriere

BABY PROSTITUTE, ROMA SOTTO SHOCK
prostituta_gambe-3Roma sconvolta dal caso delle baby prostitute. Scrive Repubblica: "La prima a crollare, a gridare «non ce la faccio più, sono loro che mi obbligano, voglio soltanto tornare a scuola» è stata Emanuela, 14 anni, un pianto di lacrime e accuse contro gli affetti più cari: la madre, che guadagnava sul suo corpo violato, e Serena, l’amica del cuore, che per mano l’aveva portata nell’abisso dei corpi venduti. Serena no, lei è la dura, per quattro ore resiste ai magistrati, solo alla fine si piega, capisce cosa ha fatto, anzi che cosa le hanno fatto. Eccolo il giorno dopo delle due baby-prostitute della Roma bene, le due ragazzine che ricevevano nell’appartamento con le tende di broccato e i mobili finto antichi di un brutto palazzo dei Parioli. Una storia nera e torbida, fatta di sfruttatori, di clienti senza scrupoli, di una madre che finisce in carcere perché spinge la sua bambina adolescente a prostituirsi" Link: Repubblica

berlusconi-9-10DECADENZA BERLUSCONI, E' CAOS
"Si sta creando - scrive Magri sulla Stampa -  in Senato un clima affatto sereno, di scontri furibondi sulla decadenza di Berlusconi che non promettono nulla di buono nemmeno per il governo. È come se fosse entrata in azione una tenaglia. Da una parte i Cinque stelle gridano che si sta perdendo tempo: il Cavaliere venga cacciato entro la prossima settimana. Dall’altra il centrodestra strilla ancora di più, lamenta vere o presunte violazioni delle regole.  Berlusconi mette nel mirino il premier, ingiunge a Letta di chiarire che la decadenza non si applicherà a lui, basterebbe aggiustare la legge delega sulla giustizia e oplà, il problema sarebbe risolto... «Letta dica sì o no», fa intuire Silvio quale sarebbe la sua reazione se Enrico gli desse una delusione. Qualcuno insinua: Berlusconi e Grillo sono sotto sotto d’accordo per esasperare lo scontro, in modo da buttar giù il governo" Link: La Stampa

TARANTO, MARCEGAGLIA CHIUDE PER CRISI
Emma MarcegagliaAncora una brutta notizia per il sistema produttivo di Taranto. Dopo la crisi-inchiesta dell'Iva, dopo lo stop del gruppo Vestas (produzione di motori per l'energia dall'eolico) chiude i battenti anche il Marcegaglia Buildtech. Il management, infatti, ha comunicato alle organizzazioni sindacali locali e ai rappresentati sindacali aziendali la cessazione dell’attività del suo stabilimento per la produzione di pannelli coibentati e di pannelli fotovoltaici, a causa della grave crisi che ha irreversibilmente colpito il settore del fotovoltaico in Italia e nel mondo. L'azienda in un comunicato annuncia «la sospensione dell’attività produttiva dello stabilimento tarantino il prossimo 18 novembre, alla scadenza della cassa integrazione ordinaria in corso». Link: Corriere

afghanistan_italiani_xin--400x300-3AFGHANISTAN, LE TRUPPE ITALIANE TORNANO A CASA
Truppe italiane in Afghanistan in calo progressivo a meno di 2 mila unità con il ritiro della task force che fino a oggi presidiava la provincia di Farah. Gli ultimi bersaglieri del 6° reggimento hanno infatti lasciato in queste ore la provincia più calda del settore occidentale afghano lasciando sulle spalle delle truppe di Kabul la sicurezza di una provincia che vede un'elevata presenza talebana e una crescente densità di coltivazioni di oppio. La base avanzata "Dimonios", situata a fianco del piccolo aeroporto di Farah City, è cresciuta a partire dal 2006 ospitando un numero crescente di forze italiane inclusi reparti elicotteristici e distaccamenti di forze speciali della Task force 45. La base italiana è sorta all'interno di un complesso militare statunitense nel quale erano presenti reparti sanitari, d'intelligence e forze speciali incluso un dirigibile dotato di sensori in grado di "vedere" anche di notte i movimenti talebani in una vasta area circostante la base e di intercettare le comunicazioni. Link: Sole 24 Ore

INCIDENTE STRADALE IN INDIA: 44 MORTI
india._280xFree-2E' di almeno 44 morti accertati, compresi numerosi bambini, il bilancio di un incidente automobilistico avvenuto nello Stato federato dell'Andhra Pradesh, India sud-orientale: un pullman con a bordo 49 persone è andato a schiantarsi contro la barriera centrale mentre stava percorrendo l'autostrada che collega la capitale Hyderabad a Bangalore, nel vicino Stato del Karnataka. Fatale è stato un sorpasso effettuato a elevata velocità: il conducente ha perso il controllo del veicolo, che dopo l'impatto si è incendiato. La polizia ha arrestato l'autista e l'addetto alle pulizie del bus. I due erano usciti dal bus prima che prendesse fuoco, sfondando un vetro. Link: Rainews

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Buongiorno Today | Fisco, via ai controlli sui conti correnti. Afghanistan, italiani a casa

Today è in caricamento