rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021

Ruby, le "olgettine" ora tremano: saranno tutte indagate

Quasi più nessuna delle ragazze vive ancora nel residence di via Olgettina, ma in tante continuano ad ammettere senza problemi di ricevere ancora da Berlusconi ben 2500 euro al mese. Ora saranno indagate per falsa testimonianza

Adesso le "olgettine" temono di finire nuovamente nell'occhio del ciclone.

L'idea di passare per "bugiarde" e di essere nuovamente indagate, dopo la condanna di Silvio Berlusconi a 7 anni nel processo Ruby, le fa andare su tutte le furie.

Tra 90 giorni, con il deposito della motivazione dei 7 anni a Silvio Berlusconi, ci sarà anche la trasmissione in Procura delle deposizioni di 32 testi ordinata dal Tribunale. Tutti saranno per forza indagati dai pm per l'ipotesi di reato di falsa testimonianza. Poi i pm potrebbero chiedere l'archiviazione per tutti, il processo per tutti, oppure distinguere tra le posizioni. Il Corriere della Sera fa il punto della situazione.

Quasi più nessuna delle ragazze vive ancora nel residence di via Olgettina, ma in tante continuano ad ammettere senza problemi di ricevere ancora da Berlusconi ben 2500 euro al mese.

Sotto accusa i testi non rischiano di finire per aver asserito qualcosa che contrasti con l'accusa o non garbi ai pm. Il problema potrebbe piuttosto essere, ad esempio, nel caso di Roberta Bonasia aver negato di aver ricevuto soldi da Berlusconi quando le intercettazioni l'avevano invece colta a parlare dei «soldi ricevuti per un negozio.

Le "olgettine" si chiudono in un silenzio ostinato. Ce n'è soltanto una, fra le mille, che non scappa, ma adora farsi trovare: è Miriam Loddo.

«Che tristezza». Teme la prigione? «Visto che accanimento contro Silvio? Ci sono assassini in libertà, che escono e scrivono libri e si fidanzano. Io, casomai dovessi ripresentarmi in tribunale, non cambierò una virgola rispetto all'iniziale deposizione». Entrando un poco nel dettaglio... «Avete sentito la quantità incredibile di soldi spesi per le intercettazioni?». Sicuramente, ma riguardo alla sua posizione... «Una rottura di scatole, questo è stata l'inchiesta, una gran rottura di scatole. La nostra vita, la nostra carriera...»

Fonte: Corriere della Sera →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruby, le "olgettine" ora tremano: saranno tutte indagate

Today è in caricamento