Lunedì, 21 Giugno 2021

Olivia si è uccisa per colpa dei bulli: "Non posso più far finta che sia tutto ok"

La giovane australiana, di Melbourne, si uccise ad aprile del 2012. In un diario e in un video aveva raccolto il suo dolore. La depressione di cui soffriva era stata causata, così raccontava lei stessa, dai tanti episodi di bullismo di cui era stata vittima sin da ragazzina

La sua vita, il suo esempio, il suo sorriso non saranno dimenticati. I genitori di Olivia, ragazza australiana morta suicida a 19 anni nel 2012 per colpa delle angherie di un gruppo di bulli e per una grave forma di depressione, hanno fondato una associazione no profit chiamata Angels4Olivia.

La giovane australiana, di Melbourne, si uccise ad aprile del 2012, dopo ripetuti tentativi di suicidio negli anni precedenti. In un diario e in un video aveva raccolto il suo dolore. La depressione di cui soffriva era stata causata, così raccontava lei stessa, dai tanti episodi di bullismo di cui era stata vittima sin da ragazzina. 

Solo dopo la sua morte i genitori hanno scoperto il blog online in cui Olivia teneva nota di tutto il suo dolore.

"Sono brava - diceva Olivia - a nascondere tutti i miei problemi e indosso il migliore sorriso falso tutto il giorno tutti i giorni in modo che nessuno sa quanto io sto soffrendo dentro". "Nessuno dei miei amici sa niente di me - credono alle mie risate finte e ai sorrisi - credono stia bene". "Non posso più nascondermi dietro un sorriso falso, non posso far finta che sto bene. Ho intenzione di andare via e nessuno lo noterà".

"Se nella vostra vita avete mai pensato di bullarvi di qualcuno...non fatelo! Perché potete rovinare la sua vita. Le tue parole fanno male e potrebbero far prendere la vita a qualcuno" diceva Olivia, che nel 2009 aveva addirittura smesso di andare a scuola a causa di questi problemi. Ora i genitori si sono attivati e hanno dato vita a una fondazione che ha l'obiettivo di evitare che si ripetano casi del genere in futuro. 
 

Fonte: Daily Mail →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Olivia si è uccisa per colpa dei bulli: "Non posso più far finta che sia tutto ok"

Today è in caricamento