rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022

Poliziotto morto a Napoli: lo straziante omaggio dei colleghi sotto al suo balcone

I colleghi di Apicella sono scesi dalle vetture e, a sirene spiegate, hanno tributato un lungo applauso indirizzato al balcone dei familiari

E' commovente l'omaggio degli agenti alla famiglia di Pasquale Apicella, l'agente di 36 anni morto in seguito a un incidente stradale, mentre inseguiva una banda che aveva tentato di scassinare uno sportello bancomat a Capodichino (Napoli). I colleghi di Apicella sono scesi dalle vetture e, a sirene spiegate, hanno tributato un lungo applauso indirizzato al balcone dei familiari. 

Pasquale Apicella è morto due giorni fa nel violentissimo impatto tra la sua volante e l'Audi A4 sulla quale viaggiavano i quattro giovani. L'agente scelto lascia la moglie di 32 anni e due figli piccoli, un maschietto di 6 anni e una bimba di appena 3 mesi. La scomparsa nell'adempimento del dovere ha suscitato dolore in tutta Italia. Pasquale, che tutti chiamavano Lino, viveva a Marano ed era legatissimo alla sua famiglia. Dopo aver prestato servizio a Milano e Roma era tornato nella sua Napoli nel dicembre 2019, prima al commissariato di Scampia e poi in quello di Secondigliano.

Napolitoday ha pubblicato il video eliminando l'audio in segno di rispetto alla famiglia di Pasquale Apicella.

Sullo stesso argomento

Video popolari

Poliziotto morto a Napoli: lo straziante omaggio dei colleghi sotto al suo balcone

Today è in caricamento