Uccide ed evira il compagno: Verona soffriva di manie di persecuzione

ModenaToday racconta dei dettagli raccapriccianti sull'omicidio avvenuto venerdì in via Mare Mediterraneo, dove Claudio Palladino è stato brutalmente ucciso dalla convivente, Verona Popescu. La donna ha conservato i genitali evirati in frigorifero ed ha atteso le forze dell'ordine davanti alla tv

Assume sempre più i contorni di un delitto guidato dalla follia paranoica quello che ha scosso venerdì via Mare Mediterraneo a Modena, dove la 40enne Verona Popescu ha ucciso brutalmente Claudio Palladino, con il quale conviveva da oltre un decennio. Gli stessi inquirenti – la Squadra Mobile coordinata dal Pm Lucia De Santis - si sono trovati in difficoltà di fronte alle dichiarazioni dell'omicida rea confessa, la quale ha mostrato un'insolita pacatezza, radicata però in una serie di ossessioni delle quali è a sua volta vittima.

Lo stato confusionale della signora rumena è apparso subito evidente, non tanto per lo shock seguito all'accoltellamento – dopo l'uccisione la donna si è cambiata d'abito e ha atteso l'arrivo della Polizia davanti alla tv – quanto piuttosto per i suoi comportamenti paranoici, nei quali gli inquirenti non sono riusciti a intravedere al momento segni di lucidità. La donna era da tempo convinta di essere vittima di un complotto, seguita da qualche presenza "oscura" che le procurava dolori e lesioni fisiche – in realtà inesistenti - attraverso l'inquinamento del cibo e dell'acqua e dei fumi che entravano in casa.

Una paranoia, o delle "fisime", come lo stesso compagno era solito definirle, che però non erano mai sfociate in un consulto medico o in qualche terapia farmacologica. Palladino di fatto conviveva con queste ossessioni della compagna, che avrebbe ammesso di amare l'uomo in maniera profonda, ma di essere arrabbiata per il fatto che lui sminuiva la sua condizione.

SVEGLIATO CON DELL'OLIO SUL VOLTO

Secondo la ricostruzione della Polizia, anche l'alba di ieri nell'appartamento della Crocetta sarebbe stata teatro di una lite dettata da questi motivi. Palladino è stato infatti svegliato da un liquido (forse olio) versatogli sulla faccia dalla compagna, mentre era ancora a letto. La discussione tra i due si sarebbe poi animata, con la donna che ha aggredito il 62enne con il coltello da cucina che stava usando per preparare la colazione. Mentre l'uomo cercava di dissuadere la convivente è stato colpito al costato e al collo con diversi fendenti, opponendo inutile resistenza. Il ferimento è avvenuto in cucina, ma il cadavere è stato trovato in bagno, in una pozza di sangue. E una volta morto, o agonizzante l'uomo è stato evirato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Questo dettaglio macabro non sarebbe però da ricollegarsi alla sfera sessuale, nè tantomeno ad un movente passionale del delitto stesso. Si tratterebbe, anzi, di una conferma della paranoia della donna, che ha conservato gli organi evirati in un sacchetto in frigorifero. Non è difficile quindi prevedere che la salute psichica della 40enne sarà al centro di accertamenti rilevanti per il processo, che la signora attenderà in carcere.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lele Mora senza filtri: "Alberto Matano e il suo amico speciale. Garko? Fui io a fargli vincere concorsi, poi lo portai da Tarallo"

  • Verso un nuovo Dpcm entro domenica 25 ottobre

  • Il Dpcm 25 ottobre chiude l'Italia alle 18 ma...

  • Estrazioni Lotto e numeri SuperEnalotto di giovedì 22 ottobre: numeri vincenti e quote

  • Estrazioni Lotto e numeri SuperEnalotto di oggi sabato 24 ottobre: numeri vincenti e quote

  • Chi è Roberto Zappulla, marito di Maria Teresa Ruta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento