Sabato, 24 Luglio 2021

Omicidio Noventa: "Isabella e Debora erano da sole nella stanza"

Il verbale è stato poi secretato, ma in base a quanto scrive il Gazzettino Manuela Cacco avrebbe detto che Isabella sarebbe stata uccisa da Debora "con due colpi di mazzetta"

Emergono nuovi dettagli dall'interrogatorio dello scorso 25 febbraio nel quale Manuela Cacco, la tabaccaia di Camponogara accusata con i fratelli Freddy e Debora Sorgato dell'omicidio premeditato di Isabella Noventa, ha raccontato molto di quello che avvenne nella sera del delitto. 

Il verbale è stato poi secretato, ma in base a quanto scrive il Gazzettino la Cacco avrebbe detto che Isabella sarebbe stata uccisa da Debora "con due colpi di mazzetta". Un primo colpo quando le due donne erano una di fronte all'altra, un secondo da dietro.

Cacco avrebbe riferito che Debora e Isabella erano da sole nella stanza mentre Freddy (che in un primo momento dopo l'arresto si era addossato la responsabilità della morte della 55enne sostenendo che era stata colpa di un gioco erotico finito male) non c'era nemmeno.

Si trovata in un'altra stanza o addirittura al piano di sopra dell'abitazione. 

Fonte: Il Gazzettino →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Noventa: "Isabella e Debora erano da sole nella stanza"

Today è in caricamento