"L'omosessualità è colpa dei vaccini": la frase shock del consigliere

L'intervento di Massimiliano Quaresima, ex grillino ora nel Gruppo Misto, durante la discussione di una mozione a sostegno della legge contro l'omofobia nel municipio XII a Roma

Foto archivio Ansa

"L'aumento dei casi di omosessualità è anche dovuto alle vaccinazioni e agli abusi subìti da molti bambini". Parole e musica del consigliere Massimiliano Quaresima durante la seduta di Consiglio di mercoledì 5 agosto in municipio XII a Roma, online sulla piattaforma Microsoft Teams, ma pur sempre pubblica. Ex grillino oggi nel Gruppo Misto, il consigliere è già noto in aula dai colleghi di maggioranza e opposizione per le sue posizioni radicali e contrarie ai vaccini, alla rete 5g, alle mascherine che ha in più occasioni definito "inutili". Stavolta però, stando alle reazioni, si è spinto oltre. 

"È incredibile ma vero. Sembra di stare nel Medioevo e invece questo è quello che accade nel Municipio a guida 5 stelle", commentano i consiglieri di centrosinistra Elio Tomassetti (Pd) e Alessia Salmoni (lista civica Giachetti) al termine della seduta. Le parole usate dal consigliere sono di quelle destinate a scatenare una bufera. Le ha pronunciate mentre era in discussione una mozione a firma M5s e Pd per il sostegno del municipio alla legge contro l'omofobia.

"Tutta questa situazione delle lgbt va rivista, c'è pure una "p" da aggiungere, di "pedosessuale" - inizia Quaresima -, nel 1990 hanno derubricato l'omosessualità dalle malattie mentali, andrebbe rivisto il motivo per cui è stato tolto e andrebbe approfondita la questione. Ho parlato con molti biologi, c'è un incremento esponenziale dell'omosessualità a partire da persone giovani, quasi da bambini, da adolescenti, e questo diciamo, è stato spiegato da questi biologici, potrebbe essere legato alla vaccinazione".

Poi si è addentrato nelle spiegazioni tecniche. "Ci sono delle cellule di feti abortiti diploidi femminili nei vaccini che modificano le informazioni, entrano poi nel corpo di questi bambini che così si trasformano". Altra causa dell'omosessualità, secondo Massimiliano Quaresima, sarebbero i traumi vissuti in passato. "Ho parlato con ragazzi omosessuali, molti erano del sud, non chiedetemi perché, avevano subìto violenze, e da quel giorno hanno cambiato orientamento". Qualche consigliere si chiede "speriamo non ci sia lo streaming". E infatti, in barba alla trasparenza tanto decantata dal M5s che guida il municipio, non c'è nessuno streaming. La seduta però è registrata, e recuperare l'intervento del consigliere non è difficile. Ecco di seguito l'audio integrale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fonte: RomaToday →

In Evidenza

Più letti della settimana

Potrebbe interessarti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento