Domenica, 26 Settembre 2021

L'orsa Daniza (che ha aggredito un uomo) sarà catturata: "Ma non la uccideremo"

A meno di "imminente, grave e non altrimenti evitabile pericolo"

Daniza, l'orsa responsabile dell'aggressione ad un uomo ieri mattina a Pinzolo in Trentino e già da tempo monitorata per aver manifestato anomali atteggiamenti aggressivi nei confronti delle persone, sarà catturata ma non uccisa. Lo dispone un'ordinanza urgente firmata oggi dal vicepresidente della Provincia autonoma di Trento, Alessandro Olivi.

Si tratta di una decisione, spiega la Provincia in una nota, che prende atto del profilo di pericolosità che si è determinato, sulla base degli accertamenti compiuti dagli organi provinciali competenti, e che impone un intervento urgente per garantire il massimo livello di tutela della pubblica incolumità. Di fronte alle varie opzioni analizzate Olivi, sentito anche il presidente Rossi, ha deciso di firmare un dispositivo che prevede la cattura e non l'abbattimento dell'orsa.

Il ricorso a quest'ultima soluzione - precisa l'ordinanza - rimane come ipotesi estrema qualora l'animale, durante l'operazione di cattura, dovesse provocare un imminente, grave e non altrimenti evitabile pericolo per gli operatori e per terzi. "Nessuno vuole uccidere Daniza! Effettuiamo sole operazioni di tutela delle persone", ha intanto scritto sul suo profilo Twitter l'assessore provinciale all'agricoltura, foreste, turismo e promozione, caccia e pesca, Michele Dallapiccola

Fonte: TrentoToday →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'orsa Daniza (che ha aggredito un uomo) sarà catturata: "Ma non la uccideremo"

Today è in caricamento