Domenica, 16 Maggio 2021

Ucraina, uomo armato prende in ostaggio un autobus: trovate bombe a Kiev

Il rapitore che ha minacciato di far saltare in aria un bus in Ucraina con una decina di persone a bordo, e un'altra bomba nella città di Lutsk, ha pubblicato le sue richieste al Governo farneticando in merito alla proclamazione di un "giorno anti-sistema"

L'autobus con i vetri rotti e l'attentatore di Lutsk: combo foto da twitter

Il sindaco di Kiev Vitaliy Klinchko ha annunciato che due ordigni artigianali sono stati trovati nel mercato Minsky e neutralizzati dagli artificieri dopo una chiama anonima alla linea di emergenza. La notizia giunge nello stesso giorno in cui un uomo armato ha preso in ostaggio un autobus con a bordo una ventina di persone a Lutsk, città nordorientale dell'Ucraina. Come confermato dalla Polizia l'uomo sarebbe armato e avrebbe con se anche esplosivi. Il centro della città è stato isolato.

Il rapitore che ha minacciato di far saltare in aria il bus e un'altra bomba nella città, ha pubblicato le sue richieste al governo farneticando in merito alla proclamazione di un "giorno anti-sistema" e dichiarando che "lo Stato è il primo terrorista".

"La verità urlata dai 24 salverà centinaia di vite", ha scritto su Twitter l'uomo che si è presentato come Maksym Plokhoy, chiedendo ai leader ecclesiastici, ai presidenti dei tribunali, ai procuratori e al Parlamento di registrare e caricare su YouTube video in cui dichiarano di essere "terroristi legalizzati".

L'uomo ha dichiarato di avere un'arma automatica, due bombe e di aver piazzato esplosivo in un'altra area affollata di Lutsk.

Secondo il quotidiano locale konkurent.ua il terrorista è l'autore del libro "Philosophy of a Criminal", pubblicato nel 2014. Arrestato già da adolescente, sarebbe stato cacciato anche da un seminario. 

Fonte: konkurent.ua →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ucraina, uomo armato prende in ostaggio un autobus: trovate bombe a Kiev

Today è in caricamento