rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021

Anziana va da dieci anni ogni giorno in libreria ... per un sonnellino

La storia di una signora padovana che intorno alle 15 si accomoda sul sofà della Feltrinelli di via San Francesco e ci resta per due ore. "Ogni tanto compra anche qualche libro" racconta una commessa

PADOVA - Benestante. Vestita bene. Non certo una clochard. Nonstante ciò ogni giorno intorno alle 15 questa anziana signora varca le porte della Feltrinelli di via San Francesco. Si lancia tra gli scaffali, qualche giro, un po' di libri sfogliati. Quindi si accomoda sul sofà e per due ore "si lascia andare tra le braccia di Morfeo", complice "il sottofondo di musica classica diffuso nei locali".

E' una storia particolare quella raccontata dal Gazzettino: "Entra puntuale come un orologio svizzero, dà una sbirciata alle raccolte di poesia, talvolta sfoglia i classici, talaltra butta un occhio su filastrocche per bambini o legge i titoli dei dvd. Poi va dritta sul divanetto, ci si accomoda sopra, si sistema e dorme".

Ma chi è questa donna misteriosa?

E' una signora anziana, molto distinta e con una buona cultura - conferma Chiara , una delle commesse - la vediamo ogni giorno varcare la soglia del negozio, accomodarsi sul divano vicino alla scala e dormire placidamente per un po'. 

"Ogni tanto compra qualche libro - racconta Chiara - ma di lei non sappiamo nulla, solo che prende il tram per arrivare da noi". Non è comunque l'unica ospite ad aver eletto la libreria come seconda dimora. "Da queste parti si presenta una volta al mese anche una clochard - sottolinea il direttore Carlo Galuppo - lascia buste e sacchetti fuori dal negozio, supera la porta e inizia a leggere. I suoi preferiti sono i libri di sociologia".

Fonte: Il Gazzettino →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anziana va da dieci anni ogni giorno in libreria ... per un sonnellino

Today è in caricamento