Sabato, 17 Aprile 2021

Papà dona una parte del suo fegato al figlio piccolo e gli salva la vita

Sia la mamma che il papà del piccolo si erano resi disponibili

E' una storia a lieto fine quella raccontata dal Gazzettino. Un papà ha donato parte del suo fegato al figlio di nemmeno un anno che rischiava la vita.  Il trapianto di fegato da donatore vivente era l'unica speranza per il piccolo: a Padova non se ne facevano dal 1997, quando un ferroviere croato donò parte del suo fegato al figlio, colpito da tumore: il caso ebbe vasta risonanza mediatica, al punto che il ragazzino venne poi ricevuto dal Papa. 

Papà obeso perde 51 chili per poter donare un rene al figlio malato di cancro

Anche stavolta i tempi sono stati strettissimi, non c'era altra via. Sia la mamma che il papà del piccolo si rendono disponibili. La decisione del clinici cade sul papà dovendo mamma occuparsi anche di un altro figlioletto.  In questo modo l’uomo, con una specifica autorizzazione del ministero della Salute concessa all’équipe del Centro di chirurgia epatobiliare e trapianti di fegato dell’Azienda ospedaliera universitaria, diretta dal professor Umberto Cillo, ha salvato la vita al suo bambino, 10 chili di peso, donandogli il 25% del fegato, nello specifico il lobo sinistro dell'organo.

Fonte: Il Gazzettino →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Papà dona una parte del suo fegato al figlio piccolo e gli salva la vita

Today è in caricamento