Giovedì, 17 Giugno 2021

Il padre si tatua un “orecchio artificiale” per la figlia sorda

Charlotte è di 6 anni completamente sorda e per sentire deve indossare due impianti all'altezza delle orecchie. Il suo papà, per farla sentire meno a disagio, ha deciso di fare una cosa bellissima 

La piccola Charlotte ha solo sei anni ed è sorda e per sentire deve indossare ben due impianti, una sorta di orecchie artificiali, che ripristinano la percezione dei suoni. Così, per farla sentire meno a disagio, suo papà le ha fatto una bellissima sorpresa: si è fatto tatuare questi stessi impianti sulla testa. Così, in qualche modo anche Alistair Campbell non si toglierà mai gli apparecchi: "La sua vita non è facile, lo sappiamo da quando è nata - spiega papà Alistair - Il tatuaggio è stato un omaggio, un regalo, insomma. Questo era tutto ciò che potessi fare per lei”. 

Un gesto semplice e complesso allo stesso tempo, mosso sicuramente da un profondo affetto: "Abbiamo davvero uno stretto legame, e ho pensato che sarebbe stata davvero la cosa giusta. Voglio che mentre lei cresce, capisca quanto la amo”. La bimba ha avuto il suo primo impianto cocleare quando aveva 4 anni. Ma non è stato sufficiente. I medici hanno spiegato ai suoi genitori che con un secondo dispositivo la sua capacità uditiva sarà ulteriormente migliorata. 
 

Fonte: NZ Herald →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il padre si tatua un “orecchio artificiale” per la figlia sorda

Today è in caricamento