Lunedì, 2 Agosto 2021

Pakistan, attentato suicida in un parco per bambini: è strage

L'esplosione in una zona residenziale di Lahore: il parco era molto affollato in quanto la minoranza cristiana celebrava la Pasqua. L'attentato rivendicato dai Talebani

Foto da dawn.com

LAHORE (PAKISTAN) - I morti sono decine, "oltre cinquanta". I feriti oltre cento. E' questo il primo, drammatico bilancio di un attentato suicida avvenuto in un parco per bambini. Lo riporta il sito del giornale pakistano 'Dawn' specificando che nel parco si trovavano al momento dell'esplosione molte famiglie, e tra le vittime vi sono donne e bambini. 

STRAGE DI CRISTIANI - Secondo le prime informazioni provenienti dalla polizia, l'esplosione è avvenuta in un quartiere residenziale di Lahore, proprio all'ingresso del parco, a pochi metri dalle altalene. Il parco era "più affollato del solito" dal momento che oggi le famiglie cristiane celebrano Pasqua. "Il parco è enorme ed ha molti ingressi e praticamente non ha personale di sicurezza", ha riferito un testimone al giornale pachistano.

LA RIVENDICAZIONE - Jamaat-ul-Ahrar, una fazione dei talebani pachistani, ha rivendicato l'attentato. "Abbiamo commesso l'attentato di Lahore perché i cristiani sono un nostro obiettivo, e faremo altri attentati di questo tipo in futuro" ha avvertito un sedicente portavoce del gruppo, Ehsanullah Ehsan, aggiungendo che altri possibili obbiettivi sono "le infrastrutture dello Stato e del governo, le scuole e le università". L'ultimo bilancio ufficiale delle vittime dell'attentato è di 72 morti, fra cui 29 bambini, e decine di feriti.

Fonte: Dawn.com →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pakistan, attentato suicida in un parco per bambini: è strage

Today è in caricamento