Con la Panda sulla scalinata di Valle Giulia: "Dovevo portare il cane dal veterinario"

Nei guai un manager di 47 anni. I fatti a Roma: ancora da quantificare i danni causati alla scalinata Bruno Zevi

La Fiat Panda mentre scende la scalinata di Valle Giulia

"Uno dei miei due pitbull stava male, pensavo lo avessero avvelenato ed avevo fretta di portarlo dal veterinario". Si sarebbe giustificato così davanti agli agenti della polizia locale il manager di 47 anni che ieri è sceso con l'auto dai gradini della scalinata di Valle Giulia, a Roma.

A mettere i 'caschi bianchi' sulle tracce dell'automobilista è stato un testimone che dopo aver provato (invano) a fermare il 47enne ha immortalato la discesa della Panda con foto e video, risultati poi utili alle indagini dei vigili urbani. 

Dopo aver acquisito le immagini, la polizia locale si è messa subito sulle tracce del responsabile. La Fiat Panda del 47enne è stata trovata parcheggiata davanti all’abitazione della madre, in zona Parioli. Gli agenti si sono dunque appostati sotto casa e dopo qualche ora sono riusciti a rintracciare anche il manager. 

All'uomo sono state contestate diverse sanzioni. Oltre alle multe, si vedrà recapitare quasi certamente anche il conto dei danni causati alla scalinata Bruno Zevi che dovranno essere quantificati dalla Soprintendenza.  

Auto scalinata Valle Giulia 2-2-2

Fonte: RomaToday →

In Evidenza

Più letti della settimana

Potrebbe interessarti

Torna su
Today è in caricamento