Mercoledì, 20 Ottobre 2021

Papa Francesco a Bari prega per il Medio Oriente: “L'indifferenza uccide”

Il Pontefice è stato accolto da 70mila fedeli in Puglia: “Bari città dell'incontro, diamo voce a chi non ne ha”

Papa Francesco è stato accolto dalla città di Bari con grande affetto e un mare di applausi al suo arrivo sul lungomare a bordo di un pullman scoperto, insieme ai Patriarchi delle Chiese e delle comunità cristiane del Medio Oriente. Come racconta Grazia Rizzi su BariToday, si tratta della terza visita in pochi mesi in Puglia. Il Pontefice ha scelto Bari come "finestra spalancata sul vicino Oriente", per invocare, unito nella preghiera con i capi delle Chiese cristiane d'Oriente, la pace in quelle regioni martoriate da guerre e persecuzioni. Migliaia i fedeli - circa 70mila secondo le prime stime fornite dal Comune - che sin dalle prime ore del mattino hanno atteso l'arrivo di Papa Francesco assiepati dietro le transenne posizionate sul lungomare o sul sagrato della Basilica.

"Bari città dell'incontro" e la preghiera "per dare voce a chi non ha voce"

E a Bari, "città dell’incontro e dell’accoglienza", città di San Nicola che da sempre unisce Oriente e Occiente, Bergoglio indirizza le sue prime parole, dal grande palco di largo Giannella che si staglia sull'orizzonte azzurro del mare: "Qui riposano le reliquie di San Nicola, vescovo dell’Oriente la cui venerazione solca i mari e valica i confini tra le Chiese".

"Qui contempliamo l’orizzonte e il mare e ci sentiamo spinti a vivere questa giornata con la mente e il cuore rivolti al Medio Oriente, crocevia di civiltà e culla delle grandi religioni monoteistiche, ma su cui, ricorda Papa Francesco "si è addensata, specialmente negli ultimi anni, una fitta coltre di tenebre: guerra, violenza e distruzione, occupazioni e forme di fondamentalismo, migrazioni forzate e abbandono, il tutto nel silenzio di tanti e con la complicità di molti".

"Insieme desideriamo accendere oggi una fiamma di speranza", ha detto il Pontefice ricordando il momento di preghiera in Basilica che ha aperto la giornata, con l'accensione della 'lampada uniflamma', "simbolo della Chiesa una", e la venerazione delle spoglie di San Nicola. "Sia pace: è il grido dei tanti Abele di oggi che sale al trono di Dio". "L’indifferenza uccide - ha detto ancora Bergoglio - e noi vogliamo essere voce che contrasta l’omicidio dell’indifferenza. Vogliamo dare voce a chi non ha voce, a chi può solo inghiottire lacrime, perché il Medio Oriente oggi piange, soffre e tace, mentre altri lo calpestano in cerca di potere e ricchezze".

Fonte: BariToday →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Papa Francesco a Bari prega per il Medio Oriente: “L'indifferenza uccide”

Today è in caricamento