Giovedì, 28 Gennaio 2021

Papa Francesco: "Sono arrivati a dire che ho litigato con Benedetto per la tomba"

Il Pontefice si confessa in una lunga intervista all'AdnKronos: "Il mio successore? Ci penso spesso anche io"

Papa Francesco ANSA

"La Chiesa è e resta forte ma il tema della corruzione è un problema profondo, che si perde nei secoli. All'inizio del mio pontificato andai a trovare Benedetto. Nel passare le consegne mi diede una scatola grande: 'Qui dentro c'è tutto – disse -, ci sono gli atti con le situazioni più difficili, io sono arrivato fino a qua, sono intervenuto in questa situazione, ho allontanato queste persone e adesso…tocca a te". Ecco, io non ho fatto altro che raccogliere il testimone di Papa Benedetto, ho continuato la sua opera'. Quello che avete appena letto è uno dei passaggi chiave della lunga intervista rilasciata da Papa Francesco ad AdnKronos. Dalla corruzione nella Chiesa, ai rapporti con il suo predecessore: tanti i temi toccati dal Pontefice nel corso della sua chiacchierata con il giornalista Gian Marco Chiocci. 

Papa Francesco: "Benedetto è la santita fatta persona"

"Benedetto per me è un padre e un fratello, per lettera gli scrivo 'filialmente e fraternamente'" dice Francesco smentendo le voci su litigi e dissapori. "Lo vado a trovare spesso lassù (con il dito indica la direzione del monastero Mater Ecclesiae proprio alle spalle di San Pietro, nda) e se recentemente lo vedo un po' meno è solo perché non voglio affaticarlo. Il rapporto è davvero buono, molto buono, concordiamo sulle cose da fare. Benedetto è un uomo buono, è la santità fatta persona. Non ci sono problemi fra noi, poi ognuno può dire e pensare ciò che vuole. Pensi che sono riusciti perfino a raccontare che avevamo litigato, io e Benedetto, su quale tomba spettava a me e quale a lui".

"Il mio successore? Ci penso anche io. E quell'esame di routine..."

Il suo successore? ''Anche io ci penso a quel che sarà dopo di me - ammette Francesco -, ne parlo io per primo. Recentemente, nello stesso giorno, mi sono sottoposto a degli esami medici di routine, i medici mi hanno detto che uno di questi si poteva fare ogni cinque anni oppure ogni anno, loro propendevano per il quinquennio, io ho detto facciamolo anno per anno, non si mai...''.

Corruzione, Papa Francesco: "Abbiamo cambiato tante cose, altre cambieranno"

Dopo il caso Becciu, il Cardinale accusato di aver dato i soldi delle elemosine ai suoi fratelli, il discorso non poteva che finire sulla gestione a volte opaca del patrimonio della Chiesa.  ''Non credo possa esserci una sola persona, dentro e fuori di qui, contraria ad estirpare la malapianta della corruzione. Non ci sono strategie particolari, lo schema è banale, semplice, andare avanti e non fermarsi, bisogna fare passi piccoli ma concreti. Per arrivare ai risultati di oggi siamo partiti da una riunione di cinque anni fa su come aggiornare il sistema giudiziario, poi con le prime indagini ho dovuto rimuovere posizioni e resistenze, si è andati a scavare nelle finanze, abbiamo nuovi vertici allo Ior, insomma ho dovuto cambiare tante cose e tante molto presto cambieranno''. 

"Quando nelle favelas una signora mi disse di prendere un cagnolino"

Il Pontefice ha raccontato anche un aneddoto curioso: "Mi trovavo su un autobus, stavo andando in una favela, quando venni raggiunto dalla notizia che stava facendo il giro del mondo': la morte di Giovanni Paolo II. 'Durante la messa, chiesi di pregare per il Papa defunto. Finita la celebrazione mi si avvicinò una donna poverissima, chiese informazioni su come si eleggeva il Papa, le raccontai della fumata bianca, dei cardinali, del conclave. Al che lei mi interruppe e disse: senta Bergoglio, quando diventerà Papa per prima cosa si ricordi di comprare un cagnolino. Le risposi che difficilmente lo sarei diventato, e se nel caso perché avrei dovuto prendere il cane. 'Ogni volta che si troverà a mangiare - fu la sua risposta - ne dia un pezzettino prima a lui, se lui sta bene allora continui pure a mangiare'. Era ovviamente una esagerazione. Ma dava conto dell'idea che il popolo di Dio, i poveri fra i più poveri al mondo, aveva della Casa del Signore attraversata da ferite profonde, lotte intestine e malversazioni''.

Fonte: Adn Kronos →

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Papa Francesco: "Sono arrivati a dire che ho litigato con Benedetto per la tomba"

Today è in caricamento