Venerdì, 25 Giugno 2021

Protesta clamorosa al Parlamento europeo: i deputati pro Brexit voltano le spalle all'inno

La nona legislatura parte con la protesta dei parlamentari britannici. Ecco cosa è successo durante la cerimonia di insediamento del Parlamento a Strasburgo

La protesta oggi a Strasburgo. FOTO ANSA EPA/PATRICK SEEGER

Protesta clamorosa a Strasburgo, durante la cerimonia di insediamento della nuova Eurocamera. Gli eurodeputati britannici del Brexit Party, la formazione di Nigel Farage, hanno voltato le spalle al bancone della presidenza e ai musicisti che stavano suonando durante l'esecuzione dell'inno europeo che ha aperto la sessione inaugurale della nuova legislatura.

"Benvenuti al Parlamento europeo, la casa della democrazia, l'unica istituzione europea eletta dai cittadini. Benvenuti, ciascun deputato rappresenta i suoi cittadini, buon lavoro ai neo eletti", ha esordito Antonio Tajani, presidente dell'Aula fino all'elezione del suo successore attesa per mercoledì. A quel punto, Tajani ha lasciato la parola alla musica, all'Inno alla gioia, l'inno europeo.

Suona l'inno europeo, Farage e i deputati del Brexit party si voltano di spalle

Ma quando i musicisti erano sul punto di suonare, diversi eurodeputati sono rimasti seduti. "Alzarsi in piedi è una questione di rispetto, non significa condividere l'Ue, anche quando si ascolta l'inno di un altro Paese ci si alza in piedi", ha detto Tajani riscuotendo un applauso da parte dell'Aula. Il monito è servito a poco. Alcuni esponenti di Identità e democrazia, il gruppo parlamentare della Lega, sono rimasti seduti. Mentre i deputati del Brexit party hanno fatto un gesto ancora più eclatante, voltando le spalle all'emiciclo.

deputati brexit spalle inno europa ansa2-2

La protesta sull'inno europeo dei 29 eurodeputati britannici, eletti nell'attesa che il Regno Unito esca dall'Ue a causa della Brexit, non è la prima nella storia del Parlamento europeo. Nel 2014 gli eurodeputati del partito di Nigel Farage voltarono le spalle durante l'esecuzione dell'inno europeo di Beethoven in una plateale protesta anti-europea. Era il primo luglio del 2014 quando alla prima sessione plenaria dell'ottava legislatura dell'eurocamera l'Ukip inscenò la protesta.

Ue, oggi si insedia il nuovo Parlamento

Gli eurodeputati eletti nei 28 Stati membri sono entrati in carica per la nona legislatura (2019-2024), dopo le elezioni europee del 26 maggio scorso. Un Parlamento con alcune novità rispetto alla precedente legislatura, con il 39% di "vecchi" eurodeputati ed il 61% di nuovi. Gli uomini rappresentano il 60% e le donne il 40%. La deputata più giovane ha 21 anni, è danese e del gruppo dei Verdi, mentre il più anziano è Silvio Berlusconi.
 

Fonte: EuropaToday →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Protesta clamorosa al Parlamento europeo: i deputati pro Brexit voltano le spalle all'inno

Today è in caricamento