Domenica, 20 Giugno 2021

Parroco shock: "Chi colora d’arcobaleno la foto su Facebook non può fare il padrino"

Dopo aver notato l'invasione delle foto arcobaleno nella sua timeline di Facebook ha pubblicato un furibondo post: "Ora basta! – ha scritto don Emiliano – Tutti quei parrocchiani che coloreranno le foto arcobaleno a sostegno delle organizzazioni LGBT non sapendo nemmeno cosa sono e quali sono le teorie gender non avranno da me: certificato-battesimo per fare padrini e madrine"

In molti dopo la sentenza della Corta Suprema, che ha legalizzato i matrimoni gay negli Usa, hanno approfittato di un tool messo a disposizione da Facebook per colorare d'arcobaleno la propria foto profilo.

Ciò deve essere sembrato intollerabile a un giovane prete di Poggiardo, paesino in provincia di Lecce.

Dopo aver notato l'invasione delle foto arcobaleno nella sua timeline di Facebook ha pubblicato un furibondo post: "Ora basta! – ha scritto don Emiliano – Tutti quei parrocchiani che coloreranno le foto arcobaleno a sostegno delle organizzazioni LGBT non sapendo nemmeno cosa sono e quali sono le teorie gender non avranno da me: certificato-battesimo per fare padrini e madrine".

Non è tutto, il prete continua: "Non avranno incarichi come educatore catechista o responsabile di associazione ecclesiale con finalità educativa, perchè in netto contrasto con il Santo Vangelo. Qualsiasi replica a questo post verrà cancellata".

Il profilo Facebook del vice parroco è stato poi disattivato. LeccePrima scrive:

Non è un fulmine a ciel sereno, certo, considerando che il 15 giugno aveva addirittura promesso la scomunica per tutti coloro che fanno parte di “organizzazioni e circoli che promuovono l’ideologia gender”.

Fonte: LeccePrima →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parroco shock: "Chi colora d’arcobaleno la foto su Facebook non può fare il padrino"

Today è in caricamento