rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023

Cagliari, passeggeri difendono ragazzo straniero bloccato dai controllori: "Razzisti"

Le persone sul bus della linea 5 si sono opposti ai controllori che hanno fermato un giovane pakistano per non aver timbrato il biglietto. "Non gli avete dato il tempo", dicono

Passeggeri in rivolta su un bus di Cagliari per difendere un cittadino straniero, accusato dai controllori di essere salito sul bus della linea 5 senza timbrare il biglietto.

Come documenta il sito locale YoutTG.net, il ragazzo pakistano sale dalle porte centrali con in mano delle buste pesanti, che gli impediscono di passare correttamente dalle porte laterali e di timbrare subito il biglietto. Con lui salgono anche i controllori, che gli contestano subito la mancata obliterazione del titolo.

Qualcuno sul bus riprende la scena. I passeggeri difendono il ragazzo: aveva il biglietto in mano, non gli era stato ancora dato modo di timbrarlo. I controllori insistono, ma la folla non arretra. Una donna grida: "Razzisti". Alla fine il ragazzo è stato costretto a scendere, scrive il sito. 

Fonte: YouTg.net →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cagliari, passeggeri difendono ragazzo straniero bloccato dai controllori: "Razzisti"

Today è in caricamento