Sabato, 10 Aprile 2021

L'ospedale che porta i pazienti guariti dal coronavirus a vedere il mare

Il progetto dell'Hospital de Mar di Barcellona è iniziato per i malati usciti dalla terapia intensiva già prima dello scoppio della pandemia di coronavirus

Foto di archivio Ansa

C'è un ospedale che porta i pazienti usciti dalla terapia intensiva a vedere il mare. E' l’Hospital de Mar di Barcellona. Il nosocomio spagnolo sta studiando l’effetto della brezza marina, dei raggi solari e della salsedine sul recupero dei malati di Covid-19. L’Ap riporta la storia di Francisco España, 60enne reduce da due mesi di terapia intensiva causa coronavirus che è stato portato fuori dall’ospedale per guardare il mare, mentre i raggi del sole lo scaldavano.

"E' stato uno dei giorni più belli che io ricordi", ha detto l’uomo. Il dottor Judith Marin, tra i responsabili del progetto, ha raccontato: "E' importante mantenere allenate le emozioni di un paziente e cercare di lavorare con lui nelle prime fasi del recupero".

Ma Francisco è solo uno dei pazienti che prendono parte al progetto dell’Hospital de Mar di Barcellona, iniziato per i malati usciti dalla terapia intensiva già prima dello scoppio della pandemia di coronavirus. Le attività erano state sospese nelle settimane di massima crisi sanitaria e sono ripartite a giugno, coinvolgendo i pazienti Covid.

"Anche se brevi, queste uscite sono "un'iniezione di vitalità" e migliorano lo stato psicofisico dei pazienti che trascorrono più tempo in terapia intensiva che spesso è caratterizzato da introversione e ansia che interferisce nell'evoluzione positiva del paziente. Abbiamo visto che i farmaci da soli non risolvono questo problema", ha spiegato Joan Ramon Masclans, capo della medicina intensiva dell’ospedale di Barcellona.

Fonte: Apnews →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'ospedale che porta i pazienti guariti dal coronavirus a vedere il mare

Today è in caricamento