rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021

Pd sull'orlo della crisi di nervi: a Trapani eletti due segretari

Il Partito democratico si spacca nel capoluogo siciliano. Lo strappo tra l'area Dem-renziana e quella Cuperlo-Civati ha prodotto il patatrac. E scoppia lo scandalo "tesseramento"

Che il clima nel Partito democratico sia tutt'altro che sereno è ormai palese. Ma che si arrivasse addirittura ad eleggere in una sola città ben due segretari è veramente follia.

E' quanto accaduto a Trapani dove lo scontro si è consumato tra l'area Dem, che in Sicilia fa riferimento al capogruppo all'Assemblea regionale siciliana Baldo Gucciardi, e al segretario regionale Giuseppe Lupo e la stragrande maggioranza dei Renziani, che hanno eletto Francesco Brillante, e l'area Cuperlo, Civati e la parte restante dei Renziani (5 dei 24 circoli provinciali), per i quali il nuovo segretario è Danilo Orlando

Alla base dello scontro, secondo quanto riporta il Giornale di Sicilia, la "trasparenza sulle modalità del tesseramento", ha affermato Salvatore Daidone, presidente uscente del circolo di Trapani il quale, durante l'introduzione dei lavori del congresso che ha eletto Orlando, ha posto l'attenzione sui numeri. 

Le tessere rilasciate dal circolo sono 199, ma nell'anagrafe dei votanti i nominativi sono 703 dato che molte sono state consegnate ai parlamentari. Daidone ha parlato di una vera e propria Opa sul Pd. 

Calcoli che però vengono fatti in un altro modo dal congresso che ha eletto Brillante: "Durante l'ultimo tesseramento gli iscritti furono 650 e quest'anno in base alle aspettative al partito cittadino sono giunte 820 tessere". 

"Avendone consegnate 703 - dice Brillante - siamo pure al di sotto". Per il candidato alla segreteria provinciale Marco Campagna: "Tutto questo non fa bene al Pd e per Trapani - dice al Giornale di Sicilia - e' triste. Le regole ci sono e vanno rispettate".

Fonte: Giornale di Sicilia →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pd sull'orlo della crisi di nervi: a Trapani eletti due segretari

Today è in caricamento