Scopre di essere malato, pensionato si improvvisa pusher (come in 'Breaking Bad')

Voleva raccogliere i soldi da lasciare in eredità alla famiglia e quelli per pagare il suo funerale. Processato per direttissima

Gli avevano detto di avere una malattia terminale e così un 61enne pensionato incensurato ha deciso di improvvisarsi pusher e spacciare droga per mettere da parte un'eredità da lasciare ai parenti. Somiglia un po' alla trama di Breaking Bad quanto accaduto a Rovetta, centro alle porte di Bergamo.

Come scrive L'eco di Bergamo, il pensionato è stato fermato dai carabinieri dopo qualche settimana di "attività", grazie a una soffiata: con sé aveva diverse dosi di cocaina e altre sono state trovate durante una perquisizione a casa sua e in una vicina legnaia. In tutto aveva una quindicina di grammi di coca e quasi 2000 euro. 

L'uomo è stato processato per direttissima e ai giudici ha raccontato di aver intrapreso l'attività di spacciatore per mettere da parte i soldi da lasciare alla famiglia dopo la sua morte e per pagarsi il funerale. In realtà si è poi scoperto che la malattia che gli avevano diagnosticato era curabile. Il pensionato è stato scarcerato in attesa della sentenza, che dovrebbe arrivare a metà gennaio. 
 

Fonte: L'Eco di Bergamo →

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Più letti della settimana

  • Sport

    Giro d'Italia 2019, tutte le tappe: percorso e altimetria

  • Meteo

    Meteo, ecco il caldo (e sarà rovente): c'è la data

  • Cronaca

    Era scomparsa da due mesi: trovata morta nel bagagliaio dell'auto

  • Love & corn

    Matrimonio Pamela Prati, Georgette crolla: "Ho ricostruito il puzzle. Ora ho paura"

Torna su
Today è in caricamento