Venerdì, 26 Febbraio 2021

Pensionato si inventa la "truffa del carrello"

L'uomo sostituiva le monete con dei dischetti metallici dello stesso diametro

L'anziano ripreso dalle telecamere del supermercato

Per arrotondare la pensione un 69enne di Sesto San Giovanni si è inventato un modo abbastanza curioso di truffare i clienti di un supermercato. A quanto pare l’uomo sostituiva gli euro inseriti dai clienti nei carrelli con rondelle metalliche di identico diametro. Dopo l'allarme lanciato dai responsabili del punto vendita, l'anziano è stato colto in flagranza dai carabinieri. Per lui è scattata una denuncia a piede libero.

La truffa non era poi così remunerativa. L’uomo riusciva a guadagnare venti euro al giorno, circa 600 euro al mese. Quello dell’anziano però era quasi un lavoro a tempo pieno, sia detto tra molte virgolette. 

Stando a quanto ricostruito dai militari, il 69enne seguiva i clienti e approfittando di un momento di distrazione scambiava i carrelli con altri che avevano all'interno le rosette metalliche. L'anziano si premurava anche di spostare gli eventuali articoli nel carrello, qualora ve ne fossero. Da tempo i clienti del supermercato si lamentavano della situazione: alla riconsegna dei carrelli anziché vedersi restituita la moneta da un euro, si ritrovavano in mano una rondella di quelle usate per fissare i bulloni.

Dopo mesi di segnalazioni i responsabili del supermercato hanno segnalato la vicenda ai carabinieri. L’anziano è stato scoperto grazie alle immagini registrate dalle telecamere di videosorveglianza del punto vendita. Il pensionato è stato poi beccato dai carabinieri mentre stava, come sempre, sottraendo il carrello di una cliente. L'uomo, che aveva già precedenti penali contro il patrimonio, è stato denunciato. 

Fonte: ilgiorno.it →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pensionato si inventa la "truffa del carrello"

Today è in caricamento