Martedì, 2 Marzo 2021

Il padre è morto, lui prende la sua pensione per anni (1600 euro al mese)

Truffa all'Inps di 230mila euro. Il caso a Roma

Foto di archivio

Ha truffato l'Inps per 230mila euro incassando la pensione del padre defunto per oltre 12 anni. A finire nel mirino della Finanza un 62enne di origine palermitana. L'uomo è stato denunciato.

Le Fiamme Gialle hanno ricostruito come il sessantaduenne residente a Santa Marinella, non avendo mai svolto alcuna attività lavorativa, si fosse di contro prodigato nel corso degli anni, con il chiaro intento di truffare l'Ente previdenziale nazionale, provvedendo dopo la morte del padre pensionato a riscuotere le rate della pensione da 1.600 euro netti mensili, accreditate su un conto corrente bancario cointestato con il defunto padre, per l’ammontare complessivo di oltre 230.000 euro.

E' stato accertato che lo stesso aveva già incassato e speso oltre 153.000 euro, mentre sul conto erano ancora giacenti circa 77.000 euro. 
 

Fonte: RomaToday →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il padre è morto, lui prende la sua pensione per anni (1600 euro al mese)

Today è in caricamento