Domenica, 25 Luglio 2021

Pensioni, si cambia: "Dal 2017 non saranno pagate il primo giorno del mese"

Lo scrive Libero citando l'articolo 6 del disegno di legge 65/2015. Per avere la pensione bisognerà aspettare il secondo giorno "bancabile". Cosa significa? Nulla di buono

Dal 2017 l'accredito della pensione non arriverà più il primo giorno del mese, ma a partire dal "secondo giorno bancabile". Lo scrive Libero citando l'articolo 6 del disegno di legge 65/2015.

Che cosa significa? Nulla di buono secondo il quotidiano di Belpietro che per spiegare il meccanismo chiede lumi all' avvocato civilista Massimo Cammarota del foro di Roma.

Il primo cambiamento evidente, spiega l'avvocato, è quello di spostare il pagamento dal primo al secondo giorno. E fin qui nulla di particolarmente drammatico. 

L' altra modifica consiste nel cambio da giorno non festivo a bancabile. 

Così la valuta degli accrediti verrebbe spostata non di un solo giorno, cosa già inaccettabile, ma ciò comporterebbe il raddoppio delle probabilità che uno dei due giorni interessati fosse festivo, con un ulteriore slittamento dei pagamenti.

Insomma un dettaglio non da poco per i tanti anziani che non riescono ad arrivare a fine mese. 

Fonte: Libero →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pensioni, si cambia: "Dal 2017 non saranno pagate il primo giorno del mese"

Today è in caricamento