Venerdì, 5 Marzo 2021

Scuola, più di 100mila nuovi pensionati con la "quota 100"

Il progetto del governo Lega-M5s dal 2019 per superare la legge Fornero riguarderebbe moltissimi docenti e personale Ata

Quota 100: è il refrain delle ultime settimane, il progetto del governo Lega-M5s dal 2019 per superare la legge Fornero.

Boom di pensionati con quota 100

In tal modo secondo una stima del quotidiano economico ItaliaOggi nella scuola gli insegnanti che potrebbero arrivare alla pensione il prossimo anno sarebbero 100 mila: una mare umana, circa il 400% in più rispetto alla Fornero. 

Cos'è e come funziona la pensione di cittadinanza pensata da M5s e Lega

Dal 1° settembre 2019, con la legge attuale, i docenti e il personale Ata che al 31 dicembre 2019 potranno fare valere i requisiti anagrafici e/o contributivi richiesti per accedere sia alla pensione di vecchiaia che a quella anticipata - potrebbero essere rispettivamente 20-25 mila e 7-8 mila.

Pensioni 2018: notizie, novità, calcolo e tutto quello che c'è da sapere

Sono tutti òavoratori che possono vantare 67 anni di età, unitamente ad una anzianità contributiva non inferiore a 20 anni ovvero, indipendentemente dall'età anagrafica, 42 anni e 10 mesi di anzianità contributiva, se donna e 43 anni e tre mesi , se uomo.

Qualora invece la normativa vigente, di cui al decreto legge n. 201/2011 ( riforma Fornero) e successive modificazioni, dovesse essere abrogata in tutto o in parte e sostituita con la reintroduzione delle quote, la tesi più accreditata in tal senso dal contratto del nascituro governo Lega-M5s è quella «quota 100» con almeno 35 anni di anzianità contributiva), i docenti che potrebbero avvalersene sarebbero più di 100 mila. Gli Ata oltre 47 mila.

Lo spazio per le nuove assunzioni sarebbe molto ampio: ma restano i dubbi sulle coperture e sulla "tenuta" dell'Inps.

Pensioni, perché la spesa torna a salire (malgrado la legge Fornero) 

Cosa vuol dire quota 100

Movimento 5 stelle e Lega puntano sul tarare il momento dell'uscita dal lavoro sulla quota 100, ovvere il valore determinato dalla somma dell'età anagrafica e anzianità contributiva. Resta da sciogliere però il rebus su come declinare l'asticella per accedere alla quota 100 definendo quel minimo di età e contribuzione necessaria per centrare la combinazione richiesta (es. 60 anni e 40 anni di contributi, 62 anni e 38 anni di contributi, 64 anni e 36 anni di contributi). 

Elsa Fornero ammette: "Non rifarei la riforma in quel modo" 

Fonte: ItaliaOggi →

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuola, più di 100mila nuovi pensionati con la "quota 100"

Today è in caricamento