rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021

"Vogliamo i nomi degli alimenti pericolosi": parte la petizione

Il Fatto Alimentare ha chiesto al ministero della Salute e alle catene di supermercati di pubblicare nomi e foto dei prodotti alimentari pericolosi ritirati dai supermercati. La petizione è arrivata in Parlamento

ROMA - Informazione e sicurezza. E' quanto pretende la petizione promossa da Il Fatto Alimentare che chiede al ministero della salute e alle catene di supermercati di pubblicare i nomi e le foto dei prodotti alimentari pericolosi ritirati dagli scaffali e che è giunta alla Camera dei deputati.

"La decisione di trasformare il nostro appello in un'interrogazione parlamentare è stata presa da quattordici deputati del Movimento cinque Stelle che hanno posto il quesito al Ministro della salute Beatrice Lorenzin e a quello delle politiche agricole Nunzia De Girolamo" spiega "Il Fatto Alimentare". 

FIRMA LA PETIZIONE DE "IL FATTO ALIMENTARE"

"Non potevamo che accogliere l'appello lanciato da Il Fatto Alimentare – ha dichiarato uno dei senatori cinque stelle al quotidiano – per questo chiediamo ai ministeri competenti in materia se non ritengano opportuno assumere iniziative per diffondere con regolarità sul sito del Ministero della salute, nonché attraverso i media, le foto e le schede di tutti i prodotti alimentari richiamati dal mercato perché ritenuti pericolosi per la salute, affiancando a queste notizie l'elenco dei punti vendita in cui sono stati commercializzati. E di fare in modo che queste procedure vengano messe in atto anche dalla grande distribuzione organizzata".

Fonte: Il Fatto Alimentare →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Vogliamo i nomi degli alimenti pericolosi": parte la petizione

Today è in caricamento