Mercoledì, 12 Maggio 2021

Il piano del governo per salvare l'estate dall'epidemia di coronavirus

Pressing sull’Ue e più aiuti al settore con mini-bond e recovery plan. L’appello degli operatori: “Dopo i settantenni, immunizzate noi”

Repubblica scrive oggi che c'è un piano del governo Draghi per salvare l'estate dall'epidemia di coronavirus. Ettore Livini e Raffaele Ricciardi raccontano di un documento del ministero del Turismo attualmente letto dal leghista Massimo Garavaglia per non far andare in fumo anche luglio e agosto, due mesi che valgono da soli quasi il 60% delle entrate del turismo nazionale. Si parla di un piano di emergenza in tre tappe: la prima è il pressing in Europa per ammorbidire le resistenze dei paesi del Nord e approvare presto il “passaporto Covid”:

Quel documento digitale e cartaceo in cui sarà riassunta la nostra situazione sanitaria (vaccinazione, anticorpi o tamponi) per girare in Europa senza quarantene. E una prima vittoria su questo fronte è stata ottenuta, visto che Thierry Breton — il commissario per il mercato interno Ue — ha promesso che il lasciapassare sarà disponibile a metà giugno in tempo per non perdere la stagione.

La seconda patata bollente sul tavolo del governo è la crisi di liquidità di un settore che da un anno ha visto gli incassi quasi azzerati. Un primo salvagente è arrivato con il decreto sostegni che ha stanziato 1,7 miliardi (700 milioni per la montagna, 900 per gli stagionali, 100 per le fiere). In cantiere però ci sono altri aiuti a medio termine. La terza gamba del piano Draghi saranno gli interventi previsti nel recovery plan, dove sono stanziati 8 miliardi per il settore:

La priorità per il settore, però, resta scavallare l’estate. «Siamo il comparto più penalizzato dalla pandemia — dice Luca Patanè, presidente dell’aerolinea Blue Panorama e di Confturismo — Se il governo volesse davvero darci una mano potrebbe vaccinare, dopo i 70enni, gli operatori del settore».

La Grecia sta immunizzando tutti gli abitanti delle isole sotto i mille abitanti. E non a caso l’Olanda invierà nei prossimi giorni a Rodi un gruppo-cavia di 180 turisti per una settimana in un villaggio “blindato”, tamponandoli prima e dopo il tour per capire se sono davvero possibili le vacanze Covid-free

Fonte: La Repubblica →

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il piano del governo per salvare l'estate dall'epidemia di coronavirus

Today è in caricamento