rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022

"Picchiati perché gay: ecco come ci hanno ridotto"

La foto che ha scioccato la cosmopolita, e teoricamente tollerante, Londra

Stavano rientrando a casa dopo una cena di compleanno. Come ogni coppia, dirigendosi verso la propria abitazione. Erano due uomini, il 42enne Christopher Bryant e il compagno, Damon Truluck, di 38 anni. Il tutto nella cosmopolita, e teoricamente tollerante, Londra, dove però si annida ancora il germe dell'omofobia.
I due uomini sono stati infatti brutalmente aggrediti dal "branco", almeno 6 persone. Prima verbalmente. Poi sono arrivati i colpi al volto e in ogni altra parte del volto.

Dopo l'aggressione, le cure in ospedale. Ma i due uomini, attivi nella comunità Glbt londinese, non volevano che la loro terribile avventura fosse solo "un'altra" di una lunga serie.
E allora Christopher ha pubblicato sul proprio profilo Facebook una sua foto, scattata subito dopo il pestaggio, dove sono evidenti le terribili ferite provocatigli dalle percosse subite.

L'immagine, che anche noi vogliamo mostrarvi, ha scioccato Londra. E deve essere un monito, anche da noi in Italia, per impegnarci tutti a combattere la violenza omofoba.

Fonte: Pink News →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Picchiati perché gay: ecco come ci hanno ridotto"

Today è in caricamento