rotate-mobile
Venerdì, 27 Gennaio 2023

Pietro Grasso replica a Renzi: "Guido io il partito, non D'Alema"

Il presidente del Senato ha presentato poi in anteprima il simbolo della sua nuova formazione, Liberi e Uguali

"È una vita che ho posizioni di guida, ho guidato magistrati e processi, penso di poter riuscire a guidare una formazione politica anche da solo, e non sarà un comando posto dall’alto. Sono abituato a discutere e dialogare e poi a prendere decisioni, se ne accorgeranno, se qualcuno non ci crede". E' un Pietro Grasso risoluto quello intervistato da Fabio Fazio a "Che tempo che fa". Il presidente del Senato e leader della nuova formazione Liberi e Uguali, ha risposto così a distanza a Matteo Renzi che, sempre da Fazio, aveva detto che il nuovo partito sarebbe stato guidato da Massimo D'alema

Grasso ha poi svelato in diretta il simbolo di Liberi e Uguali: un disco color amaranto - "un colore che per gli antichi romani significava protezione" - e la parole "Liberi", affiancata da tre foglioline che diventano come la lettera E, "che danno l'idea dell'ambiente e la possibilità di individuare le donne come elemento fondante della formazione politica". 

L'ex magistrato siciliano ha poi parlato della morte di Totò Riina. Con la scomparsa del "capo dei capi", dice Grasso, "si è aperta una fase di transizione e riorganizzazione di Cosa nostra, la quale si adatta alle situazioni. E' ipotizzabile che ci saranno riunioni per ricostituire la 'Cupola' che ha comandato Cosa nostra".

Fonte: PalermoToday →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pietro Grasso replica a Renzi: "Guido io il partito, non D'Alema"

Today è in caricamento