rotate-mobile
Domenica, 4 Dicembre 2022

Scene assurde al matrimonio, entra con una pistola (finta) e getta nel panico gli invitati

L'uomo ha puntato l'arma contro la sposa: è stato bloccato dai parenti della donna e poi portato in Questura dalla forze dell'ordine. I fatti a Palermo

È entrato in chiesa con una pistola (finta) e ha puntato "l’arma" contro la sposa. La vicenda - decisamente surreale - si è consumata all’interno della Cattedrale di Palermo durante la celebrazione di un matrimonio. Secondo il racconto della cugina della sposa, l'uomo - con un borsello a tracolla - è entrato e ha percorso la navata laterale della chiesa. Poi si è avvicinato a lei mostrandole prima l'impugnatura dell'arma e poi puntandogliela contro.

Il padre della sposa non ci ha pensato due volte ed è intervenuto immediatamente per bloccarlo: "Non sapevo se la pistola fosse vera – ha raccontato a PalermoToday - e temevo volesse fare del male a mia figlia. Ha rovinato il giorno più bello della mia vita". Altri familiari degli sposi hanno poi braccato l’uomo che ha rischiato il linciaggio. A salvarlo sono intervenute le forze dell’ordine che si aggiravano nei dintorni della cattedrale.

Nessun legame con i due sposi

L’uomo che ha estratto la pistola, un 33enne che non era in alcun modo legato agli sposi, è stato poi identificato dallla Digos e dai carabinieri in borghese e portato in Questura.

Il parroco Francesco Spinoso non ha potuto fare altro che sospendere momentaneamente la cerimonia. A causa dello spavento una signora si è anche sentita male ed è stata soccorsa da un ambulanza. Una volta tornato tutto alla normalità il religioso ha ripreso la funzione coronando il sogno della coppia.

Il racconto dei familiari della sposa, video

(Video di Rosaura Bonfardino, redazione di PalermoToday)

Fonte: PalermoToday →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scene assurde al matrimonio, entra con una pistola (finta) e getta nel panico gli invitati

Today è in caricamento