Mercoledì, 28 Luglio 2021

Il presepe con Gesù, Maria e Giuseppe in gabbia: "Come le famiglie migranti separate al confine tra Usa e Messico"

Sta facendo discutere la Natività realizzata dalla chiesa metodista di Claremont, in California, contro le politiche anti migrazioni dell'amministrazione Trump: "E se questa famiglia avesse cercato rifugio nel nostro Paese oggi?"

Al posto della Sacra Famiglia nella grotta, un presepe diverso con Gesù bambino, Maria e Giuseppe chiusi in tre gabbie diverse tra catene e filo spinato: un'immagine che rimanda subito alla mente la situazione difficile dei migranti che passano il confine tra Messico e Stati Uniti.

È il presepe realizzato negli Stati Uniti dalla Chiesa metodista di Claremont, in California, per denunciare le politiche contro l'immigrazione dell'amministrazione Trump. "In un periodo in cui nel nostro paese le famiglie dei rifugiati cercano asilo nei nostri confini e vengono separati l'uno dall'altro, pensiamo alla famiglia di rifugiati più conosciuta al mondo: Gesù, Maria e Giuseppe, la Sacra Famiglia – scrive su Facebook Karen Clark Ristine, pastore della chiesa di Claremont – E se questa famiglia avesse cercato rifugio nel nostro Paese oggi?".

"Immaginate Giuseppe e Maria separati al confine e Gesù bambino strappato alla madre e posto dietro le sbarre di un centro di detenzione della polizia di frontiera come è successo a più di 5.500 bambini negli ultimi tre anni"

 La foto della Natività di Claremont è diventata subito virale su social network, attirandosi però le critiche di chi accusa la congregazione di aver voluto politicizzare il presepe. "Per non è una scelta politica, ma teologica. Ho ricevuto commenti da persone che non conoscevo… gente che mi ha detto di essersi commossa fino alle lacrime", ha detto Ristine al Los Angeles Times.

Fonte: Los Angeles Times →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il presepe con Gesù, Maria e Giuseppe in gabbia: "Come le famiglie migranti separate al confine tra Usa e Messico"

Today è in caricamento