rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024

Gli americani hanno smesso di pagare le rate dell’auto

Un report della Federal Reserve Bank di New York rivela come 7 milioni di americani siano in ritardo di almeno 90 giorni sul pagamento delle rate della loro automobile. Un aumento inaspettato anche per la banca centrale statunitense

Il tuono prima della tempesta, inaspettato e che ricorda la grande crisi dei mutui di 10 anni fa. Gli analisti economici americani sono in allarme per un dato presente nel report economico della Federal Reserve Bank of New York, una dei 12 istituti di credito che formano la banca centrale statunitense.

"Oltre 7 milioni di americani sono ritardo di almeno 90 giorni con le rate della propria auto"

Molti si chiederanno perché un dato se vogliamo piccolo rispetto alla popolazione totale statunitense possa diventare una notizia. Il primo motivo è perché il dato dell'aumento delle sofferenze sui mutui arriva "inaspettato" in un momento in cui il mercato del lavoro e l’economia americana sono in una fase di rafforzamento.

Il secondo motivo è dato dalla natura del debito: le rate dell'auto sono una priorità perché molte persone la utilizzano per raggiungere il lavoro ogni giorno e guadagnarsi da vivere.

Il terzo motivo è la vastità del fenomeno. Si tratta di un numero record di sofferenze bancarie nel mercato dell’auto-finance.

Come ha riportato Heather Long del Washington Post il fatto che un numero record di cittadini statunitensi non stia pagando queste rate è "solitamente un segnale di difficoltà significativa fra i cittadini americani che hanno un reddito basso e/o fanno parte della working class".

“Il numero significativo e crescente di debitori in difficoltà fa pensare che non tutti gli americani abbiano tratto beneficio dalla solidità del mercato del lavoro"

Fonte: Washingtonpost →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli americani hanno smesso di pagare le rate dell’auto

Today è in caricamento