rotate-mobile
Lunedì, 24 Giugno 2024

La "primavera europea"

L'editoriale di Wawrzyniec Smoczyński su Polityka, che incita i giovani del Vecchio continente alla "primavera europea"

Indipendentemente dalle decisioni che prenderanno questa settimana, anche se dovessero mettere in comune i loro bilanci e mettersi a stampare miliardi di euro, i dirigenti non faranno scomparire questa crisi. In Europa il tasso medio di disoccupazione dei giovani è del 20 per cento e sale fino al 52 per cento in Spagna e in Grecia.

In un'articolo pubblicato sul settimanale polacco "Polityka", che qui citiamo nella traduzione di Presseurop, l'editorialista Wawrzyniec Smoczy?ski invita i giovani del vecchio continente alla "primavera europea", rivolta generazionale che dovrà ispirarsi alla "primavera araba" che ha fatto cadere i regimi del Nord Africa.

In Medio Oriente è bastato un tasso di disoccupazione giovanile del 26 per cento per scatenare le rivoluzioni arabe. In Europa non vi sono dittatori da destituire, ma quello che ha detto Monti è, indirettamente, un’ammissione di resa della democrazia di fronte alla crisi.
Il declino della gioventù è ancora ammortizzato dal modello sociale europeo, in particolare dal livello elevato delle pensioni dei genitori che possono in questo modo farsi carico delle spese dei loro figli precari. Ma che succederà quando questi genitori non ci saranno più o una volta che i governi greco, spagnolo e italiano ridurranno il livello delle pensioni?

Una rivoluzione che dovrà essere europea, libera da ogni steccato nazionalistico.

Invece di partecipare a manifestazioni contro il capitalismo nelle loro capitali, i giovani dovrebbero marciare su Bruxelles esprimendo il loro attaccamento all’Europa. I ragazzi italiani e spagnoli dovrebbero esigere dai politici una rapida integrazione economica e i giovani tedeschi dovrebbero fare appello a quella solidarietà che sembra crudelmente mancare ai loro genitori. E dovranno farlo prima di diventare anche loro parte di questa generazione perduta, non solo dal punto di vista della ricchezza ma anche della democrazia.

 

 

Fonte: Polityka →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La "primavera europea"

Today è in caricamento