Venerdì, 24 Settembre 2021

Cento famiglie italiane si autotassano per ospitare i profughi

Coriano è un grosso comune di poco più di 10mila anime in provincia di Rimini: qui cento famiglie hanno deciso di donare 15 euro al mese, per un anno, per ospitare una coppia di siriani con tre bambini

Foto da: espresso.repubblica.it

È una bella piccola grande storia quella raccontata dall'Espresso.

Cento famiglie italiane si sono autotassate per ospitare i profughi.

Coriano è un grosso comune di poco più di 10mila anime in provincia di Rimini: qui cento famiglie hanno deciso di donare 15 euro al mese, per un anno, per ospitare una coppia di siriani con tre bambini. 

La famiglia in fuga dalla Siria grazie al recente corridoio umanitario è atterrata a Fiumicino.

Poi sono stati accolti a Coriano dove "hanno potuto trascorrere forse la prima notte serena dopo tre anni di incubi. L’uomo ha passato un anno in un carcere del regime siriano, dove è stato torturato e seviziato, dopo che gli sono state uccise la moglie e la sorella". 

A Coriano in tanti hanno partecipato alla gara di solidarietà, a partire da sindaco e parroco. 

A chi li critica perché “con quei soldi si poteva aiutare una famiglia italiana”, Massimiliano Zannoni, che ha promosso l'iniziativa dopo essere stato di persona in un campo profughi tra Siria e Libano, risponde deciso:

"Io aiuto chi mi trovo davanti, a prescindere da chi sia, che religione segua o a quale nazione appartenga. Inoltre chiedo a queste persone che si lamentano che cosa fanno loro per i bisognosi, italiani o stranieri che siano?". 

Fonte: L'Espresso →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cento famiglie italiane si autotassano per ospitare i profughi

Today è in caricamento