rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022

L'attuazione del programma del M5S costerebbe 85 miliardi agli italiani

Il calcolo del settimanale 'Panorama' in un articolo che sarà pubblicato sul numero in edicola da domani

Almeno 85 miliardi di euro: è quanto costerebbero allo Stato alcune tra le principali proposte in campo economico avanzate da Beppe Grillo. È il calcolo che fa il settimanale 'Panorama' in un articolo che sarà pubblicato sul numero in edicola da domani.

"Uno dei punti fondamentali del programma grillino, e fra i più costosi per le finanze pubbliche - scrive l'articolo del settimanale- è la 'controriforma previdenziale' proposta dal leader del Movimento 5 stelle: consentire a circa 200 mila lavoratori di anticipare la pensione di 5 anni ed esentare i circa 250 mila esodati dalla riforma Fornero. Panorama calcola che, con una pensione media di 18 mila euro l`anno, il costo totale sarebbe di circa 35 miliardi da trovare in cinque anni.

Un`altra proposta grillina particolarmente onerosa per il bilancio pubblico riguarderebbe l`estensione del sussidio di disoccupazione a tutti i 2,7 milioni di senzalavoro, più 1 milione di inattivi che hanno smesso di cercare un posto.
Moltiplicando per tutti costoro gli 800 euro mensili, oggi attribuiti per un anno soltanto al disoccupato che abbia lavorato e versato contributi nell`anno precedente, la cifra complessiva calcolata si avvicinerebbe ad altri 35 miliardi di euro annui"

Gallery

Fonte: Panorama →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'attuazione del programma del M5S costerebbe 85 miliardi agli italiani

Today è in caricamento