rotate-mobile
Lunedì, 20 Maggio 2024

Matrimoni gay, deputato chiede la mano del compagno in parlamento

Un parlamentare australiano del partito conservatore oggi al governo ha chiesto al suo compagno di sposarlo, pochi istanti dopo la presentazione alla Camera dei Rappresentanti di un disegno di legge che legalizza i matrimoni omosessuali

Un parlamentare australiano del partito conservatore oggi al governo ha chiesto al suo compagno di sposarlo, pochi istanti dopo la presentazione alla Camera dei Rappresentanti di un disegno di legge che legalizza i matrimoni omosessuali. La notizia trova oggi ampio spazio su tutti i giornali australiani.

Tim Wilson, che secondo i media è fidanzato da nove anni con Ryan Bolger, non ha trattenuto le lacrime quando ha ringraziato il compagno per aver sopportato lunghi dibattiti sulle unioni tra persone dello stesso sesso. "Nel mio primo discorso, avevo definito la nostra relazione con l'anello che portiamo alla mano sinistra", ha detto il deputato 37 anni, "Adesso non resta da fare che una cosa: Ryan Patrick Bolger, mi vuoi sposare?".

Gli australiani dicono "sì" ai matrimoni omosessuali

L'interessato, che si trovava nella platea riservata al pubblico, ha risposto "sì" tra gli applausi dei presenti. "È stato un sì, un sì franco e convinto", ha dichiarato il presidente della Camera, Rob Mitchell. Il ddl dovrebbe essere approvato senza difficoltà dalla Camera bassa del parlamento prima di Natale, dopo la sua adozione in Senato - a larga maggioranza - la settimana scorsa.
 

Fonte: Sydney Morning Herald →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Matrimoni gay, deputato chiede la mano del compagno in parlamento

Today è in caricamento