rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022

Non paga l'affitto: il proprietario lo imprigiona dentro casa

E' accaduto a Luco dei Marsi (L'Aquila). L'inquilino è stato liberato dai carabinieri: era solo al primo ritardato pagamento. Il proprietario di casa denunciato per sequestro di persona

Non ha ricevuto una mensilità di affitto. Per questo ha pensato bene di imprigionare dentro casa l’inquilino. A liberarlo alla fine sono arrivati i carabinieri che hanno denunciato il proprietario di casa per sequestro di persona. 

E' quanto riporta Il Centro. Teatro della vicenda, Luco dei Marsi, in provincia de L'Aquila. Lo sfortunato protagonista è un 25enne marocchino, in Italia con regolare permesso di soggiorno, che ha ritardato il pagamento di una mensilità, circa 300 euro.

Di tutta risposta il proprietario di casa lo ha chiuso dentro l'abitazione, poi ha legato una grossa catena al pomello e quindi alla ringhiera. Risultato, per diverse ore il giovane inquilino è rimasto prigioniero.

L'inquilino ha quindi telefonato al fratello al cellulare chiedendogli di andare ai carabinieri. Immediato l'intervento delle forze dell'ordine che lo hanno liberato e hanno denunciato il proprietario dell'immobile.

Fonte: IlCentro →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non paga l'affitto: il proprietario lo imprigiona dentro casa

Today è in caricamento