Sabato, 23 Ottobre 2021

Multe, Equitalia "cambia passo": diventerà impossibile non pagare

Stanca di vedere rimbalzare le proprie cartelle tra raccomandate rifiutate e avvisi ignorati, che ritardano all'infinito i tempi di recupero del credito, ha messo in campo una nuova strategia: l'affissione della cartella all'albo pretorio della Comune

Per evitare che i più "furbi" continuino a non pagare, Equitalia va alla carica. Stanca di vedere rimbalzare le proprie cartelle tra raccomandate rifiutate e avvisi ignorati, che ritardano all'infinito i tempi di recupero del credito, ha messo in campo una nuova implacabile strategia: l'affissione della cartella all'albo pretorio della casa comunale. Lo racconta il Giorno.

In pratica per "fare cassa" si passa alle maniere forti. Nessuna violazione, semplicemente si forza il sistema legislativo esistente. Fino a oggi Equitalia mandava la cartella esattoriale con raccomandata via posta ordinaria (nonostante debba essere recapitata da un ufficiale giudiziario, che però costa molto di più all' ente).

D'ora in poi invece spedisce sempre una raccomandata, ma con dentro un avviso in cui si spiega che poiché l'ufficiale giudiziario non ti ha trovato a casa e non ti ha potuto recapitare la cartella, quest'ultima è stata affissa nell'albo pretorio del Comune.

Il cittadino viene messo con le spalle al muro, costretto a rincorrere (se può) la cartella, cercando di pagarla il prima possibile (anche qui, se può) per evitare guai peggiori. 

Impossibile quindi prendere tempo e rifiutare la raccomandata: verrà notificata in questo nuovo modo.
 

Fonte: Il Giorno →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Multe, Equitalia "cambia passo": diventerà impossibile non pagare

Today è in caricamento