Tragedia a Ibiza: un mamma muore durante il sonno in vacanza

Non si conoscono ancora le cause del decesso. La famiglia e gli amici attendono i risultati dell'autopsia

Amy Connor (foto credit: Facebook)

A soli 23 anni ha perso la vita in vacanza a Ibiza, durante il sonno, per cause ancora sconosciute. La storia di Amy Connor, giovanissima mamma di una bimba di 3 anni, sta commuovendo tutta l'Irlanda. La ragazza, originaria di Colereine, al Nord, era in compagnia della sorella Toni e della cugina Alison nel resort Ibiza Rock di San Antonio dove insieme stavano trascorrendo le loro vacanze, quando è avvenuta la tragedia.

"Si sentiva stanca"

Dopo aver trascorso gran parte del pomeriggio in piscina e a prendere il sole, sono tornate in camera. Qui Amy ha fatto la doccia e poi si è sdraiata sul letto per riposarsi. La sorella ha riferito che Amy "si sentiva stanca" e, mentre lei si è seduta sul balcone a mangiare le patatine, sembrava essersi addormentata. Quando Toni è rientrata in camera però, si è immediatamente accorta che Amy non dava già più segni di vita. I soccorsi sono stati chiamati tempestivamente ma quando il personale sanitario è giunto sul posto, non ha potuto più fare nulla se non confermare il decesso della ragazza.  

"Il viaggio di ritorno a casa è stato un incubo - ha confidato Toni - abbiamo dovuto volare fino a Maiorca e poi a Dublino, ma il personale del resort di Ibiza è stato incredibile. Non potevamo pretendere di più: ci hanno riservato una prenotazione prioritaria e ci hanno anche pagato il volo". Il funerale della ragazza è avvenuto nelle scorse ore: Amy è stata sepolta al cimitero di Ballywillan a Portrush in una bara rosa tempestata di diamanti, così come ha voluto la sua famiglia. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In attesa dell'autopsia

Intanto la comunità di Colereine è rimasta sconvolta dalla vicenda: tutti conoscevano e amavano Amy. In molti infatti si sono messi in contatto con mamma, papà e con la sorella che nelle ultime ore ha ricevuto "più di mille messaggi" sul suo telefono. "Era una persona amichevole ed estroversa - ha detto Toni -: se la incontravi una volta, di lei non potevi più dimenticarti". Non si conoscono ancora i motivi del decesso. Nelle prossime settimane gli esiti dell'autopsia riveleranno la verità su questa triste vicenda.  

Fonte: Daily Mail →

In Evidenza

Più letti della settimana

Potrebbe interessarti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento