Lunedì, 14 Giugno 2021

Seppelliscono ragazza poi sentono urlare dall'interno del loculo: video shock

La giovane Neysi Perez, 16enne della città di La Entrada, nel dipartimento di Copana, era stata seppellita da appena un giorno quando ha iniziato a urlare

Una storia da film horror direttamente dall'Honduras. La giovane Neysi Perez, 16enne della città di La Entrada, nel dipartimento di Copana, era stata seppellita da appena un giorno quando ha iniziato a urlare: le sue grida di aiuto sono state sentite dopo un po' di tempo da vari passanti, tra cui il marito che piangeva la sua morte, e anche dal custode del cimitero. 

In tutta fretta il marito Rudy Gonzales e altri amici iniziano a distrurre il loculo per estrarre la bara dove c'era il corpo della giovane donna, una sedicenne "morta" incinta di tre mesi. I medici dopo aver aperto la bara hanno provato a rianimare la giovane, ma non c'è stato nulla da fare. 

VIDEO SHOCK: RAGAZZA SEPPELLITA VIVA

seppellita-2

Tutti notano subito che il vetro di copertura era stata rotto e la giovane aveva le mani piene di lividi e ferite per i colpi dati. Per lei, purtroppo, stavolta per davvero, non c'è stato nulla da fare e per la seconda volta i medici hanno dovuto firmare il certificato di morte.

Secondo i medici la donna era stata dichiarata morta perché non si sentiva più il battito cardiaco. La ragazza sarebbe stata colpita da un attacco di panico così violento da provocarle un temporaneo arresto cardiaco. Una sorta di catalessi, insomma, un disturbo nervoso improvviso che provoca immobilità e rigidità del corpo e perdita di coscienza per ore.

Tutte le tv honduregne stanno dedicando grande spazio a questa terrificante storia.

Fonte: The Telegraph →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Seppelliscono ragazza poi sentono urlare dall'interno del loculo: video shock

Today è in caricamento