Giulia muore di tumore a 22 anni prima di laurearsi: l'Università la proclama dottoressa

La storia di Giulia Romano. A due mesi dalla scomparsa, l'Università del Salento le conferisce il titolo

Giulia Romano, 22 anni, sognava di laurearsi per poi diventare una prof di lettere. Un sogno che purtroppo non potrà realizzare, perché la giovane - il 23 maggio scorso - è venuta a mancare per via di un tumore raro e aggressivo che in poco tempo l’ha portata via. L’Università del Salento, però, per la prima volta nella storia, e nonostante a Giulia mancassero due esami e la tesi, oggi, 23 luglio, la proclamerà dottoressa in Lingue, Culture e Letterature Straniere, avverando uno dei desideri della ragazza.

"Gliel’ho annunciato, era in ospedale, in stato di sedazione profonda. Non so se sia stato un caso, ma in quel momento i battiti del suo cuore sul monitor sono aumentati", ha raccontato al quotidiano Il Mattino Daniela, la mamma di Giulia. L’idea di un certificato di laurea post-mortem è partita dai genitori e l’Ateneo ha accettato. "Mio marito ed io sopravviviamo solo per il pensiero di averla avuta accanto nei ventidue anni più belli della nostra vita - ha spiegato Daniela - e perché se annullassimo noi stessi annulleremmo anche lei, il nostro modo di farla sopravvivere. Forse per questo pubblicheremo i suoi diari".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Martina muore a 19 anni prima della Maturità: le amiche fanno l'esame per lei 

Le ceneri di Giulia sono state liberate in mare. "Abbiamo sparso le sue ceneri. Poi, tutti vestiti - era fine maggio - ci siamo buttati in acqua con i suoi amici e le sue amiche. E siamo andati a brindare. È stata una festa, proprio come aveva chiesto Giulia un giorno: 'se mai mi succedesse qualcosa, non piangete. Ricordatemi con un brindisi e un sorriso'", ha concluso Daniela.

Fonte: Il Mattino →

In Evidenza

Più letti della settimana

Potrebbe interessarti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento