"Sono stata violentata nel vagone di un treno": la denuncia di una ragazzina

La vittima, 17 anni, ha riferito di aver passato la serata a bere con degli amici, poi si è accorta di non avere più lo smartphone. A quel punto avrebbe accettato l'aiuto di un giovane

Immagine d'archivio

Un nuovo caso di violenza sessuale. Questa volta il presunto stupro sarebbe avvenuto a Bologna: a denunciare l'episodio una ragazza di soli 17 anni che ha raccontato alla polizia di aver subito violenza sul vagone di un treno fermo in stazione.

Questi i fatti. Il 3 novembre la 17enne si è recata all'Ospedale Maggiore raccontando di essere stata stuprata.

Ha riferito di aver passato la serata nella zona di Piazza Verdi con alcuni amici e di aver bevuto molto, poi si è accorta di non aver più lo smartphone.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A quel punto ha accettato l'aiuto di un giovane, probabilmente nord-africano, che le ha detto di seguirla. I due sarebbero quindi arrivati in stazione, dove, all'interno di un vagone, la 17enne è stata violentata, svegliandosi il mattino dopo seminuda e senza la sua borsa. 

Fonte: BolognaToday →

In Evidenza

Più letti della settimana

Potrebbe interessarti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento