rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021

"Sei troppo grasso per salire sull'aereo": ragazzo lasciato a terra

Kevin, 22enne, è fermo da una settimana all'aeroporto di Chicago. Fa discutere il caso che coinvolge la British Airways

CHICAGO (USA) - La British Airways non gli ha permesso di imbarcarsi. E il ragazzo ora proverà a viaggiare per nave. Parliamo di Kevin Chenais, 22enne francese che soffre di obesità e pesa  226 kg per una disturbo ormonale.

Il ragazzo, negli Stati Uniti per curarsi, non è potuto rientrare a casa sua da Chicago, anche se all'andata aveva viaggiato in aereo senza problemi. Il motivo? La compagnia British Airways non gli ha permesso di salire su un suo aereo, negandogli il volo di ritorno. Per la compagnia britannica Kevin è troppo grasso per "salire su un nostro aereo".

Il 22enne è bloccato negli Stati Uniti da 7 giorni, con la sua famiglia. Avrebbe avuto un rimborso del prezzo del biglietto, un alloggio, la consulenza e altre opportunità di viaggio.

Ma ora l'unica soluzione sembra essere quella di un viaggio in treno da New York per poi imbarcarsi sul transatlantico Queen Mary 2. Di certo, la famiglia di Kevin è indignata: "La British Airways ci ha semplicemente abbandonato, ma sono stati proprio loro a portarci qui. Se hanno potuto farlo volare in economy all’andata, ci sarà pure un modo per farlo tornare indietro e permettergli di proseguire nel suo trattamento medico", ha dichiarato la mamma.

Fonte: Mirror →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Sei troppo grasso per salire sull'aereo": ragazzo lasciato a terra

Today è in caricamento