Il torero ucciso dal toro in Francia

La corsa camarghese è una forma ancestrale di tauromachia. Il ragazzo è stato spintonato dall'animale e schiacciato contro un muro

Kevin Bruguière (foto Facebook)

Tragedia a Vallabregues nel Gard, in Francia. Kevin Bruguière, 23 anni, è stato ucciso da un toro, nell'arena, durante uno spettacolo di tauromachia, la "corsa camarghese", particolarmente in voga nel sud del paese. Il giovane "raseteur" è stato spintonato con violenza e sollevato da un toro che successivamente l'ha schiacciato contro un muro. Kevin, incosciente, è stato subito soccorso dai vigili del fuoco di Beaucaire e Tarascon e rianimato tre volte dai medici sul posto, ma all'ospedale Carremeau di Nimes - dove è stato traportato in elicottero - è entrato in coma e attorno alla mezzanotte di giovedì, è deceduto a causa delle gravi ferite. 

Giovane promettente

La manifestazione faceva parte del calendario della Lega taurina d'Occitania ed era riservata ai giovani "raseteurs" in formazione, stagisti e debuttanti: infatti Kevin, originario di Vauvert, era allievo dell'Ecole taurine di Sommières e viveva a Saint-Privat-des-Vieux. Aveva una passione per i tori e nell'ambiente, benchè fosse ancora molto giovane, era già conosciuto e apprezzato e la comunità è rimasta sconvolta dopo aver saputo che Kevin era morto. E' raro infatti che durante la corsa camarghese si verifichino incidenti mortali. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Uno spettacolo diverso dalla corrida

La corsa camarghese, nota anche come "corsa della coccarda", è una forma ancestrale di tauromachia che, contrariamente alla corrida spagnola, non prevede l'uccisione dell'animale, anzi: gli onori vanno proprio al toro. Si pratica in quattro dipartimenti a sud della Francia: Gard, Vaucluse, Herault e Bouches-du-Rhone. Una delle città più famose per ospitare questo tipo di manifestazione è Arles dove all'inizio di luglio si svolge la "Coccarda d'oro", la più importante corsa camarghese dell'anno. Lo scopo dei "raseteurs", tutti vestiti di bianco, - il corrispettivo dei toreri spagnoli, ma senza drappo - è quello di sottrarre al toro - o al bue - aiutandosi solo con un gancio, la coccarda (o nastro, o ponpon) fissata solitamente tra le corna dell'animale.    

Fonte: La Provence →

In Evidenza

Più letti della settimana

Potrebbe interessarti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento