rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021

"Non usate Facebook": parola di Randi, la sorella di Mark Zuckerberg

La sorella dell'ideatore di Facebook ha appena pubblicato un libro per bambini nel quale consiglia ai più piccoli di non usare troppo i social network. Come l'avrà presa Mark?

Che sia gelosia? Che sia un buon consiglio? Oppure che sia la voglia di togliersi da un'ombra troppo ingombrate, quella del fratello. Sì perché, il fratello in questione è Mark Zuckerberg, il ragazzo che ha ‘solo’ inventato Facebook.

La protagonista della vicenda è invece Randi, la sorella. Randi, infatti, ha scritto un libro per bambini “nel quale invita i piccoli a non abusare della tecnologia. E, udite udite, consiglia ai bambini di non usare troppo i social network”, come scrive il Corriere.it

Il tutto proprio mentre Facebook allenta la privacy per gli utenti minorenni. Come spiega la stessa Randi sul suo blog, la protagonista del libro, una ragazzina di nome Dot (da Dot com), è completamente dipendente dal suo smartphone. Ma ad un certo punto della fiaba si rende conto che la vita reale è lontana dallo schermo di un tablet o di un telefono. E inizia a divertirsi per davvero.
C’è da immaginare che Mark non l’abbia presa molto bene. Ma non è la prima volta che Randi e Mark si trovano in disaccordo (celebre è la frase con cui Randi spiegò la genialità del fratello: “a lui regalavano i videogiochi a me le bambole). E non solo. Randi che lavorava a Facebook, nel 2011 si è licenziata e si è messa a fare altro. Come dire, insomma, che tra i due fratelli evidentemente non c’è grande affiatamento.

LA COPERTINA DEL LIBRO

La copertina del libro-2

Gallery

Fonte: Corriere.it →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Non usate Facebook": parola di Randi, la sorella di Mark Zuckerberg

Today è in caricamento