Martedì, 19 Ottobre 2021

Lei lo lascia, lui la rapisce, la pesta e le fa rasare i capelli per vendetta

L'incubo vissuto da una ragazza di 23 anni, rapita e picchiata dall'ex fidanzato e dai genitori. E' successo a Lendinara, in provincia di Rovigo: tre persone sono finite in manette

Dopo essere stato lasciato dalla fidanzata ha deciso di mettere in atto una terribile vendetta: prima la rapisce, poi la riempie di botte e, come se non fosse abbastanza, le taglia i capelli in segno di sfregio.

Come racconta RovigoOggi, ad attuare la brutale vendetta sono stati un giovane e i suoi genitori di origine serba. A salvare la ragazza sono stati i carabinieri che hanno fermato l'auto con la ragazza a bordo ad un posto di blocco. La vicenda, risale a mercoledì scorso, a Lendinara in Polesine. Finito l'amore per quel ragazzo, una giovane 23enne decide di lasciarlo ed andare a vivere con un nuovo compagno a Quistello, nel mantovano. Ma l'ex non ne vuole sapere di questo abbandono, e così con i genitori va nel mantovano, irrompe nella nuova casa dove vive la ragazza, malmenano il nuovo compagno e portano via a forza la giovane. 

Il nuovo compagno denuncia il rapimento, così i carabinieri fermano nella sua abitazione di Lendinara il giovane, ed iniziano le ricerche dei genitori fuggiti in auto con la ragazza a bordo. Ad un posto di blocco i militari vedono dentro una Mercedes una ragazza che si dimena e piange disperatamente, e così dopo un breve inseguimento la fermano, arrestando i genitori per sequestro di persona, mentre per lo stesso reato viene arrestato anche il giovane.

Fonte: RovigoOggi →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lei lo lascia, lui la rapisce, la pesta e le fa rasare i capelli per vendetta

Today è in caricamento