Sabato, 27 Febbraio 2021
Senza senso / Francia

La festa selvaggia con migliaia di persone ammassate nel capannone finisce malissimo

Terminato nelle prime ore del 2 gennaio il rave party illegale che andava avanti da giovedì senza alcun rispetto delle regole anti-contagio in Francia. Multa salate per i partecipanti, salatissime per gli organizzatori (se saranno individuati)

Foto: Twitter/Clement Lanot

La festa è finita. Terminato nelle prime ore del 2 gennaio il rave party illegale che andava avanti da giovedì senza alcun rispetto delle regole anti-contagio in Francia. L'intervento delle forze dell'ordine non è stato necessario. Ma per migliaia di partecipanti le multe sono salate: almeno 135 euro per aver violato il coprifuoco, mentre gli organizzatori - se saranno individuati - rischiano sanzioni per migliaia di euro.

Le installazioni sono state quasi completamente smontate e la maggior parte dei 2.500 partecipanti, anche stranieri, da Regno Unito e Spagna, stanno defluendo. Soccorritori e associazioni stanno distribuendo mascherine e gel disinfettante. La polizia non ha dovuto effettuare lo sgombero previsto, ma sta procedendo all'identificazione dei presenti, ha precisato la prefettura. Ovviamente le restrizioni messe in campo da settimane dal governo centrale di Parigi per contrastare la diffusione del coronavirus proibivano eventi del genere. 

La festa era stata organizzata in un magazzino in disuso a Lieuron, vicino Rennes. Il mega festone è iniziato giovedì pomeriggio ed è durato oltre 36 ore nonostante i tentativi della polizia di mettere fine all'evento.

Il rave party che imbarazza la Francia

Si sono verificati momenti di tensione, i partecipanti hanno dato fuoco a un'auto e hanno lanciato oggetti contro gli agenti, tre sono rimasti feriti. Le autorità locali hanno dichiarato in una nota di aver tentato di "impedire l'evento ma di aver riscontrato l'ostilità di molti partecipanti".

Un ragazzo che ha preso parte al rave ha dichiarato alla Afp che all'interno del capannone "pochissimi hanno rispettato il distanziamento sociale". Secondo il quotidiano Le Monde nel corso dell'evento alcuni hanno dormito nelle auto per poi tornare a ballare. E altri hanno dichiarato di voler restare fino a sabato o addirittura martedì per continuare a festeggiare. Un partecipante ha dichiarato a Le Monde che il rave "è stato organizzato molto bene con punti ristoro all'interno".

Ieri sera il ministro dell'Interno francese Gérald Darmanin aveva organizzato una riunione d'emergenza per discutere il da farsi. La Francia aveva introdotto delle misure molto stringenti contro la pandemia in particolare in vista del Capodanno, con un coprifuoco dalle 20:00 alle 6:00. Il Paese ha registrato oltre 2,6 milioni di casi e 64.892 decessi dall'inizio della pandemia. Un primo caso di infezione con la variante del virus Covid-19 identificato in Sud Africa è stato rilevato in Francia l'ultimo giorno dl 2020: lo ha annunciato oggi il ministero della Salute, pochi giorni dopo il primo caso confermato della variante britannica.

Questa variante, che come quella del Regno Unito potrebbe essere più trasmissibile, è stata confermata ieri in un uomo di ritorno dal Sudafrica residente nell'Alto Reno, vicino al confine svizzero.

Il deputato di Ille-et-Vilaine Florian Bachelier (LREM) ha scritto su Twitter che "questo raduno è una vergogna senza rispetto per i lavoratori della sanità che si sono mobilitati per mesi, e per i nostri morti. Biosgna far capire loro in modo rapido e radicale il significato della parola responsabilità". Il prefetto di Ille-et-Vilaine Emmanuel Berthier ha denunciato che i partecipanti al rave party illegale durato due giorni vicino Rennes "hanno messo le loro vite in pericolo". La festa non autorizzata e contro le norme di lockdown ha visto la partecipazione circa 2.500 persone, anche dall'estero, in due hangar vuoti per due giorni.
 "Hanno messo le loro vite, la loro salute in pericolo, adesso devono proteggere chi gli sta accanto", ha aggiunto. "Gli è stato proposto un test antigenico stamattina e gli abbiamo detto di restare in isolamento sette giorni e di fare il test come prova di responsabilità ritrovata", ha spiegato il prefetto.

Fonte: Le Dauphine →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La festa selvaggia con migliaia di persone ammassate nel capannone finisce malissimo

Today è in caricamento