Martedì, 16 Luglio 2024

Italia, crisi senza fine: i napoletani ormai guadagnano meno dei polacchi

Lo racconta l'Espresso, che analizza i dati dell'Istituto di statistica europeo; dati non aggiornatissimi a dire il vero, ma estremamente significativi

Secondo uno studio i napoletani guadagnano meno dei polacchi. Lo racconta l'Espresso, che analizza i dati dell' Istituto di statistica europeo; dati non aggiornatissimi a dire il vero, ma estremamente significativi. Emerge secondo le analisi dell'istituto di statistica europeo che il reddito medio in provincia di Napoli è ormai inferiore a quello medio della Polonia. Se a Napoli è di 16.100 euro l'anno, in Polonia è di 300 euro in più. Al vertice opposto c'è la City di Londra, il cuore della finanza europea, dove la media supera i 150mila euro.

Tornando all'Italia, ci sono alcune province che se la passano ancora peggio, come ad esempio il Medio Campidano, in Sardegna, dove il reddito è di 11.200 euro l'anno: addirittura meno che in Bulgaria.  Altre province italiane che non se la passano particolarmente bene sono Caserta e Agrigento, intorno ai 13mila euro: poco più che in Romania. In Italia è fortissima la frattura tra sud e nord, con alcune isole felici. A Catanzaro il reddito medio  supera i 20mila euro l'anno, caso unico nel Mezzogiorno. Rieti invece ha un reddito medio molto più basso di quello delle vicine province.

Roma è un caso a parte. Essere il centro della burocrazia italiana, con il relativo carico di retribuzioni elevate, non può che portare a risultati maggiori: un elemento che in qualche misura sposta i redditi – ma non per forza quanto poi si produce davvero – verso l'alto. Al nord invece i milanesi hanno un reddito medio di 45.600 euro, quasi il doppio della media europea. Un valore senz'altro elevato, ma forse neppure troppo per quello che dovrebbe essere il centro della borghesia produttiva italiana.

Fonte: L'Espresso →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Italia, crisi senza fine: i napoletani ormai guadagnano meno dei polacchi
Today è in caricamento