rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022

Commerciante regala il suo negozio: "Troppe tasse, sono costretta a chiudere"

La triste storia di una negoziante di Follina, nel trevigiano, titolare di una sanitaria per bambini. Ha deciso di cedere il locale a causa di tasse, affitto e fatture dei fornitori anche se le vendite "non vanno male"

TREVISO - In questo periodo di crisi molte attività chiudono. I cartelli "vendesi" o "cedesi attività" spuntano come funghi, ma di certo non era ancora capitato di vedere la scritta "regalasi attività".

Succede a Follina, dove la titolare di un negozio di articoli sanitari per bambini ha deciso di cedere gratuitamente la propria attività.

Come spiega la Tribuna di Treviso, il negozio non va tanto male, ma tra tasse, affitto e fornitori la giovane commerciante proprio non ce la fa. Ha issato dunque bandiera bianca, ma in modo non convenzionale.

"Chi subentrerà - spiega Olivetta Sandel al quotidiano - pagherà solo la merce già acquistata e al momento non venduta, nient'altro". Si è stancata e non ha intenzione di speculare. E se non troverà nessun coraggioso disposto ad avventurarsi nell'impresa chiuderà ugualmente, nonostante il dispiacere delle mamme di Follina, che hanno trovato nel negozio un punto di riferimento.

Il posto c'è, la clientela pure: l'occasione è dunque ghiotta. Ma, commenta disillusa la titolare, sarà l'incontro con il commercialista a spezzare l'incantesimo.

Fonte: Treviso Today →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Commerciante regala il suo negozio: "Troppe tasse, sono costretta a chiudere"

Today è in caricamento